ingredienti
  • Riso per sushi 400 gr • 500 kcal
  • Aceto di riso 150 ml • 10 kcal
  • Zucchero bianco 30 gr • 750 kcal
  • Sale marino 8 gr • 286 kcal
  • Alga kombu 1 foglio • 15 kcal
  • Salmone 300 gr • 170 kcal
  • Cetriolo 200 gr • 15 kcal
  • maionese allo yogurt 60 gr • 680 kcal
  • Alga nori 6 fogli • 35 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I futomaki sono un tipo di sushi arrotolato facente parte della tipologia maki e si differenziano dai classici roll per la loro grandezza e la loro ricchezza negli ingredienti. Si presentano infatti come bocconi piuttosto grandi ed estremamente saporiti, tagliati in rondelle meno spesse che si trasformano in un'esplosione di sapori.

Occupatevi della preparazione del riso ponendolo all'interno di un setaccio dalle maglie strette e sciacquandolo all'interno di una ciotola almeno 15 volte, finché ricambiando l'acqua questa non risulterà limpida (1). Lasciate riposare il riso e cuocetelo seguendo le indicazioni riportate nella ricetta base per sushi. Nel frattempo preparate il condimento mescolando insieme l'aceto di riso, lo zucchero e il sale finché gli ultimi due ingredienti non si saranno completamente sciolti nell'aceto (2). Una volta cotto lasciate riposare il riso per ulteriori 15 minuti. Trasferitelo all'interno di un contenitore largo e basso ed iniziate a condirlo facendolo arieggiare il più possibile (3).

Spinate il pesce, lavatelo e fatelo asciugare su carta assorbente. Tagliatelo in striscioline larghe circa un paio di centimetri, spesse altrettanto e lunghe circa 8 centimetri (4). Lavate il cetriolo e rimuovete i semi all'interno con un cucchiaio. Tagliatelo in striscioline larghe circa mezzo centimetro e tenetele in acqua e ghiaccio (5). Una volta che il riso sarà arrivato a temperatura ambente iniziate ad assemblare i futomaki distribuendo il riso su tutta la superficie del foglio di alga nori intero, lasciando circa due centimetri sulla parte superiore per permettervi di chiudere il roll senza problemi. Disponete sulla metà inferiore il salmone, il cetriolo ed un velo di maionese allo yogurt (6).

Richiudete il rotolo su se stesso sigillando il futomaki, tenendo fermo il ripieno con la punta delle dita e pressando leggermente con il palmo della mano per compattarlo (7). Rifinite i bordi con un coltello molto affilato e tagliate il roll a metà (8). Ricavate i rolls tagliando a fette spesse circa due centimetri lasciando lavorare il coltello senza effettuare pressioni. Servite i futomaki con salsa di soia, wasabi e zenzero (9).

Consigli di preparazione

Preparare i futomaki  non è semplice data la cottura del riso ed il trattamento del pesce fresco, occorrerà quindi seguire qualche piccolo accorgimento per ottenere un ottimo risultato in termini di gusto e sicurezza:

  • Lavate il riso fino a che l'acqua nella ciotola non risulterà limpida rimuovendo così tutto l'amido in eccesso ed ottenendo quindi la giusta consistenza per il sushi. Saltando questo passaggio otterrete un riso troppo morbido e compatto, impossibile da utilizzare.
  • Seguite le indicazioni per la cottura contenute nella ricetta base per sushi per ottenere il giusto grado e sapore.
  • Dato l'utilizzo di pesce fresco è estremamente importante spinarlo, spellarlo e lavarlo dopodiché va congelato almeno per 96 ore per poterlo consumare fresco in tutta sicurezza.
  • Rimuovete la parte acquosa del cestriolo scavando l'interno con un cucchiaio, quindi una volta tagliato tenetelo in acqua, ghiaccio e qualche goccia di limone per preservarne colore e croccantezza.
  • Bagnatevi le mani con acqua leggermente salata nella preparazione dei rolls per evitare che il riso si attacchi alle dita e contemporaneamente condendolo.

Conservazione

Trattandosi di un piatto delicato è fortemente consigliato consumare il sushi immediatamente dopo la sua preparazione, in alternativa potete conservarlo in frigorifero per al massimo un giorno.