La Kimpura di chef Hiro

Il noto cuoco giapponese, Chef Hiro, abbreviativo di Hirohiko Shoda, presenta la ricetta per la Kimpura, la cosiddetta "Tempura d'oro". Questo particolare metodo di frittura varia leggermente dalla tempura tradizionale perché la pastella, fatta solo col tuorlo d'uovo, assume un bellissimo colore dorato. Chef Hiro, ambasciatore della cucina giapponese in Italia, racconta tramite un video come fare le melanzane e le foglie di shiso fritte in questo modo. Una tecnica molto semplice, dal grande sapore e più leggera e delicata rispetto alla pastella per fritture tradizionale italiana.

La kimpura di Chef Hiro

Con il suo solito stile, che ha accompagnato tutti gli italiani durante la pandemia, il video parte con Letizia Castroni, moglie e ufficio stampa del cuoco, che chiede "Hiro che fai?" e lui, col solito contagioso sorriso risponde: "Ci penso io". Spiega subito perché si chiama Kimpura e non tempura: "Kim" in giapponese vuol dire "Oro", da qui la tempura d'oro. Gli ingredienti sono pochi e si trovano facilmente. Questa ricetta, spiegata da Hirohiko Shoda sulla propria pagina Facebook, è una delle tante ricette che si possono trovare in Washoku, il libro ormai best seller del cuoco nipponico.

Per la pastella di kimpura
100g di farina 00
2 tuorli
180g di acqua fredda

Per la kimpura
1 melanzana lunga
4 foglie di shiso verde
qb farina 00
qb sale
qb olio semi per friggere

Per la finitura
qb fette di lime

La pastella si ottiene aggiungendo due tuorli all'acqua fredda. Dopodiché aggiungere la farina e amalgamare il tutto; se notate dei grumi non preoccupatevi: la pastella deve riposare 10 minuti, in questo lasso di tempo i grumi si toglieranno da soli.

Bisogna fare poi molta attenzione al taglio della melanzana e servono innanzitutto le melanzane lunghe. Tagliare al centro l'ortaggio e poi dividere ulteriormente in due, dalla parte lunga. Per ottenere il ventaglio basta fare incisioni di circa due millimetri, a striscioline, senza mai arrivare al fondo della melanzana così da poterla aprire a ventaglietto. Le verdure vanno poi infarinate con un pennello, avendo premura di usare poca farina ma su tutti i lati prima di intingere il tutto nella pastella e friggere.

In frittura, attorno alle melanzane, gettare la pastella così da creare un corallo intorno alle pietanze. L'olio deve cuocere intorno ai 180 gradi e la cottura necessita di 3 o 4 minuti.