ingredienti
  • Funghi champignon 1 Kg • 21 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 29 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • pepe q.b. • 21 kcal
  • Prezzemolo o rosmarino q.b. a fine cottura
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I funghi al vapore sono un contorno semplice e leggero, ottimo da abbinare a secondi piatti di carne, di pesce e non solo. La cottura al vapore è un metodo che permette di cucinare velocemente i vostri cibi attraverso la trasmissione del calore. Ciò avviene grazie allo spostamento di un liquido o di un gas che riscalda un corpo più freddo, conservandone intatte tutte le proprietà organolettiche e nutritive. Vi basterà semplicemente pulire i funghi champignon e cuocerli al vapore in pochissimi minuti. Ecco come fare in pochi passaggi.

Come preparare i funghi al vapore

Pulite i funghi champignon (1) velocemente sotto acqua fredda corrente o, meglio, strofinateli con un panno umido. Tagliate la parte bassa del gambo e poi a fettine di medio spessore (2). Portate a bollore l'acqua e mettete i funghi nel cestello della vaporiera. Coprite con il coperchio e lasciate cuocere per circa 10-15 minuti, o fino a quando i funghi non saranno morbidi al punto giusto. Una volta pronti, metteteli in un piatto da portata, conditeli con olio extravergine d'oliva, sale, pepe e servite. I vostri funghi al vapore sono pronti per essere gustati (3).

Consigli

Per realizzare questa ricetta potete utilizzare la vaporiera, compresa quella elettrica dotata di cestelli che si impilano l'uno sull'altro. In alternativa potete cuocere al vapore anche senza vaporiera, utilizzando, ad esempio, una pentola, uno scolapasta in acciaio e un coperchio, ma anche i cestelli che si mettono in appoggio sulla pentola, compresi quelli in bamboo, tipici della cucina orientale.

Chi preferisce potrà aggiungere all'acqua in ebollizione anche una foglia di alloro o un rametto di rosmarino. Inoltre potete utilizzare le erbe aromatiche anche per insaporire i vostri funghi al vapore dopo la cottura: ideale anche una spolverata di prezzemolo tritato.

Nella nostra ricetta abbiamo utilizzato i funghi champignon, ma potete usare anche i pleurotus, noti anche come "orecchioni" o "orecchiette", dalla carne fibrosa e resistente.

In alternativa potete preparare anche i funghi in padella, insaporiti solo con olio evo, aglio e rosmarino, il contorno ideale per tutti i vostri secondi piatti.

Conservazione

Potete conservare i funghi al vapore in frigo per 2 giorni all'interno di un contenitore con chiusura ermetica.