11 Ottobre 2022 12:21

Dalle cotture veloci alle fruste manuali: i consigli di Campagna Amica per risparmiare

Secondo la Coldiretti quasi 1 italiano su 5 ha aumentato il consumo di piatti freddi, riducendo l'uso dei fornelli. Ecco i consigli di Campagna Amica per risparmiare.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Redazione Cucina
337
Immagine

Ridurre l'uso del gas, o dell'energia elettrica, per cucinare, aumentando il consumo di piatti freddi: sarebbe questa la reazione degli italiani al caro bollette secondo i dati di Coldiretti. Secondo un sondaggio dell'associazione sull'impatto dei rincari dei prezzi del gas, il 19% degli italiani – quasi un italiano su 5 – cucina meno e preferisce consumare alimenti che non vanno cotti. E per questo Coldiretti e Campagna Amica suggeriscono alcuni pratici consigli per continuare a cucinare e, allo stesso tempo, risparmiare in cucina.

La reazione degli italiani al caro bollette

Secondo la ricerca di Coldiretti, a causa dell'aumento esponenziale dei costi energetici, il 53% degli italiani sta prendendo accorgimenti per risparmiare sui consumi in cucina. Il 19%, quasi un italiano su 5, ha dichiarato di aver ridotto l'uso di gas o energia elettrica in cucina e, al tempo stesso, di aver incrementato molto il consumo di piatti freddi. Solo il 27% degli italiani, invece, ha dichiarato di non aver modificato le proprie abitudini di consumo in cucina.

I consigli per risparmiare

Coldiretti e i cuochi contadini di Campagna Amica, sulla base del sondaggio, hanno preparato un vademecum con preziosi consigli per risparmiare energia in cucina. Ecco quali sono:

  • Usare pentole per cotture plurime, oppure la pentola a pressione: opzioni che permettono di comprimere i consumi energetici in cucina, riducendo i costi.
  • Utilizzare il coperchio quando è necessario.
  • Usare la pentola adatta per il fornello adatto in termini di dimensioni.
  • Controllare che la fiamma del fornello sia blu.

Inoltre, Coldiretti fornisce una serie di suggerimenti da applicare in casi specifici, che possono permetterci di risparmiare ancora.

  • Ridurre la cottura dei cibi più possibile: questo comporta un vantaggio non solo in termini di consistenza, ma soprattutto in termini di benefici. Meno cuociamo le pietanze, più gli elementi nutritivi resteranno intatti. Cuocere poco gli alimenti, inoltre, stimola la masticazione, cosa che a sua volta permette di aumentare il senso di sazietà. Per quanto riguarda alimenti come carne di pollo, pesce o uova, che necessitano di cottura, meglio optare per cotture veloci e intense, come la piastra per la carne e la bollitura per le uova.
  • Se si cucinano pietanze al forno, ottimizzare cercando di cucinare più di un piatto contemporaneamente.
  • Utilizzare fruste e cucchiai manuali al posto del mixer o del frullatore.
  • Scongelare i cibi rispettando la catena del freddo, quindi mettendoli prima in frigo. In questo modo potrai evitare l'uso del microonde.
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
337