Spellare i peperoni è un'operazione che spesso mette in crisi i meno esperti ai fornelli. Magari portandoli a desistere dalla voglia di preparare una gustosa ricetta a base di peperoni gialli o rossi, come i peperoni in agrodolce, i golosi peperoni ripieni di carne o un'invitante pasta con la crema di peperoni.

Niente paura, con questa guida vi spiegheremo come spellare i peperoni, passo dopo passo. A differenza di quanto si pensi, è un passaggio molto semplice; il trucco consiste nell'arrostire i peperoni prima di rimuovere la pelle. Una volta cotti, i peperoni si ammorbidiranno a tal punto, che la buccia tenderà quasi a staccarsi da sola. Togliendo la pelle, i peperoni risulteranno più leggeri e più versatili per diversi tipi di preparazioni.

Come arrostire i peperoni

1.In padella

Per spellare i peperoni, iniziate con la cottura. Le possibilità sono diverse, una di queste è la cottura in padella, che impiega circa 40-50 minuti. Arrostite i peperoni interi su una piastra o una padella antiaderente. Girateli ogni tanto e fate attenzione a non romperli, per non far uscire il loro succo.

2.Al forno

In alternativa, potete cuocere i peperoni al forno. Si tratta del metodo tradizionale e che meglio gestisce la cottura dei peperoni in modo omogeneo. Infornate i peperoni interi su una teglia rivestita di carta da forno, in modalità ventilata a 200°, per circa 40 minuti. Girate a metà cottura.

3.Al microonde

Potete anche cuocere i peperoni nel forno a microonde, interi, alla massima potenza per circa 30 minuti. Girateli a metà cottura. Se avete un microonde con la modalità crisp, potete usarla per gli ultimi 10 minuti di cottura.

Come spellare i peperoni

Ora che avrete cotto i vostri peperoni potete passare alla spellatura vera e propria. Qualunque sia il modo in cui avete scelto di cucinarli, una volta pronti chiudeteli in un sacchetto per alimenti, oppure avvolgeteli in un foglio di alluminio.

Chiudete bene sigillando anche i bordi, in modo da non far uscire il vapore. Lasciateli raffreddare per 10-15 minuti. In questo modo la pellicina diventerà più morbida e si staccherà molto facilmente.

Trasferite il peperone ancora chiuso su una teglia o un piatto, perché aprendolo rilascerà parecchio liquido.

Tagliate la base del peperone, che è quella più ricca di semi e aiutatevi con le mani per eliminare la pelle. Aprite il peperone a metà ed eliminate con un coltello i semini rimasti e i filamenti bianchi. Ora, potete tagliarli a straccetti per le vostre preparazioni o servirli a fettine.