ricetta

Carpaccio di salmone: la ricetta dell’antipasto semplice e raffinato

Preparazione: 30 Min
Riposo: 96 ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Silvia e Rosmarino
117
Immagine
ingredienti
salmone privato della pelle
1 trancio da circa 700 gr
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Lime
2
Sale
q.b.
pepe
q.b.
Zenzero
q.b.
Menta
q.b.

Il carpaccio di salmone è un antipasto di pesce raffinato e gustoso, un grande classico delle festività natalizie, perfetto per qualunque occasione speciale. Facile da preparare, ma di sicuro effetto, farai un gran figurone con i tuoi ospiti. Una preparazione a base di pochi e semplici ingredienti: ti basterà un trancio di salmone fresco che, una volta pulito e correttamente abbattuto, viene tagliato a fettine e condito con olio extravergine di oliva, zenzero fresco, sale e pepe.

Per un tocco piacevolmente aromatico, abbiamo aggiunto il lime, sia spremuto sia a fettine come deliziosa guarnizione, e infine delle foglioline di menta fresca. Una ricetta leggera e nutriente, ideale come entrée di pranzi e cene a base di pesce, ma ottima da gustare anche come secondo piatto veloce, in abbinamento a un contorno di verdure e qualche fettina di pane di segale tostato.

Per una riuscita impeccabile, acquista un salmone freschissimo, preferibilmente selvaggio e non di allevamento. Per evitare di incorrere in possibili rischi, è fondamentale abbattere il trancio di pesce e dunque conservarlo in congelatore per almeno 96 ore: in questo modo si elimina la presenza di qualunque batterio potenzialmente pericoloso per la salute dell'uomo ed è possibile gustarlo in tutta sicurezza.

Si consiglia di tagliare delle fettine di salmone molto sottili, per una consistenza tenera e delicata; a piacere, puoi aggiungere le spezie e le erbette aromatiche che più preferisci.

Scopri come realizzare il carpaccio di salmone seguendo passo passo procedimento e consigli. Prova anche la tartare di salmone e il carpaccio di pesce spada.

Come preparare il carpaccio di salmone

Con l’aiuto delle pinzette, elimina le spine dal trancio di salmone 1. Sistemalo in un contenitore ermetico e trasferiscilo in freezer per 96 ore.

Trascorso il tempo di riposo, riprendi il trancio di salmone e lascialo scongelare in frigo. Con un coltello affilato, taglialo a fettine sottili 2.

Sistemale su un piatto da portata 3.

Condiscile con un filo di olio extravergine di oliva 4.

Aggiungi un po' di zenzero fresco grattugiato 5.

Profuma con una macinata di pepe 6.

Condisci con un pizzico di sale 7.

Guarnisci il piatto con delle fettine sottili di lime 8 e irrorale con qualche goccia di succo.

Aggiungi delle foglioline di menta fresca 9.

Porta in tavola e servi (10).

Conservazione

È preferibile consumare il carpaccio di salmone al momento; in alternativa, puoi conservarlo in frigorifero per massimo un giorno in un apposito contenitore ermetico.

117
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
117