video suggerito
video suggerito
ricetta

Carpaccio di orata: la ricetta dell’antipasto fresco e delicato

Preparazione: 10 Min
Riposo: 96 ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Maria Matichecchia
45
Immagine
ingredienti
Orata
1 da 800 gr
Basilico
2 foglie
Limone
1
Prezzemolo
1 ciuffo
Pepe rosa
q.b.
Pepe nero
q.b.
Sale
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
ti serve inoltre
Rucola
q.b.

Il carpaccio di orata è un antipasto di mare facile e veloce, che sarà particolarmente apprezzato dagli amanti del pesce crudo. Un piatto leggero e dal sapore delicato, a base di pochi e semplici ingredienti, perfetto da portare in tavola per una cena elegante con ospiti speciali o per una ricorrenza di festa.

Per prepararlo, per prima cosa, ti consigliamo di affidarti alla tua pescheria di fiducia: in modo da assicurarti che l’orata sia freschissima e, soprattutto, che sia stata abbattuta. Se non ne hai la certezza, ti raccomandiamo di sfilettare il pesce e di mettere i filetti in freezer per almeno 96 ore: in questo modo eliminerai ogni batterio potenzialmente dannoso per la salute e potrai gustarli in totale sicurezza.

Trascorso il tempo di riposo, ti basterà tagliare l’orata a fettine sottili, non più di 3-4 mm di spessore, e marinarla, poi, con un’emulsione ottenuta frullando in un mixer l’olio extravergine di oliva con 1 ciuffo di prezzemolo e qualche foglia di basilico. Il risultato sarà una portata tenera e saporita, da aromatizzare, per un tocco in più, con il pepe rosa in grani e gustare, anche come secondo, in abbinamento a un’insalatina mista e a fragranti fette di pane tostato.

Se desideri, puoi sostituire l’orata con il tonno, il salmone o il pesce spada oppure, in alternativa, puoi utilizzarla per preparare la ceviche, uno dei piatti simbolo della cucina peruviana.

Nonostante il nome della ricetta rimandi al celebre piatto di manzo ideato nel 1950 da Giuseppe Cipriani, fondatore dell’Harry’s bar, oggi, con il termine carpaccio, si fa riferimento per estensione a tutte le preparazioni di carne, pesce o verdura, affettate sottilmente e variamente condite con olio, aceto, limone, spezie e aromi vari.

Scopri come preparare il carpaccio di orata seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche il carpaccio di polpo.

Come preparare il carpaccio di orata

Pulisci l'orata: sistemala su un tagliere 1, incidi la pancia, elimina le interiora e sfilettala.

Sciacqua i filetti sotto l'acqua corrente, tamponali con un foglio di carta assorbente da cucina e disponili su un tagliere pulito 2.

Con l'aiuto delle apposite pinzette, elimina eventuali lische residue 3.

Metti i filetti su una teglia con carta forno 4 e trasferiscili in freezer per circa 96 ore: in questo modo eliminerai tutta la carica batterica e potrai mangiarli in totale sicurezza.

Trascorso il tempo di riposo, riprendi i filetti di pesce 5 e, con l'aiuto di un coltello ben affilato, tagliali a fettine sottili di non più di 3-4 mm di spessore.

Prepara l'emulsione: versa l'olio nel boccale di un mixer 6.

Spremi il succo di limone 7 e aggiungilo all'olio.

Unisci il prezzemolo 8.

Aggiungi un paio di foglie di basilico 9.

Frulla bene il tutto 10.

Sistema il pesce in un piatto da portata e condiscilo con l'emulsione preparata 11.

Profuma con qualche grano di pepe rosa 12.

Spolverizza con una macinata di pepe nero 13 e aggiusta di sale.

Lascia insaporire il carpaccio di orata in frigo per 15 minuti, quindi porta in tavola e servi con un'insalata di rucola 14.

Consiglio

Se ami i sapori decisi, puoi aggiungere alla tua marinatura un'acciuga spezzettata e qualche scorzetta di arancia grattugiata.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
45
api url views