ingredienti
  • Per la pasta
  • Farina tipo 00 300 gr • 750 kcal
  • Uova 3 • 0 kcal
  • Per il ripieno
  • macinato di bovino 250 gr • 130 kcal
  • macinato di suino 150 gr • 21 kcal
  • Uova 2 • 0 kcal
  • Sedano 1 costa • 21 kcal
  • Carote 2 • 21 kcal
  • Cipolla 1 • 21 kcal
  • Vino rosso 1 bicchiere • 79 kcal
  • Parmigiano grattugiato q.b. • 899 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
  • Per il sugo
  • Passata di pomodoro 500 gr • 21 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 43 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • Basilico q.b. • 15 kcal
  • per la besciamella
  • Latte 550 ml • 50 kcal kcal
  • Burro 60 gr • 45 kcal
  • Farina 00 60 gr • 750 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • Noce moscata q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I cannelloni sono un grande classico della tradizione italiana, tra i piatti più tipici della domenica. Si tratta di gustosi cilindri di pasta, generosamente farciti e poi ricoperti con sugo e besciamella fatta in casa. Una ricetta golosa e succulenta, che si realizza con la sfoglia fresca all'uovo: questa, una volta ritagliata in rettangoli, viene riempita con un mix di carni diverse, quindi arrotolata, per ottenere la classica forma, e infine passata in forno a gratinare. Il risultato è una pietanza ricca, morbida e dalla superficie dorata, perfetta per rendere speciale qualunque occasione, dal pranzo in famiglia alla giornata di festa. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo tutti i nostri consigli e passaggi.

Come preparare i cannelloni

Per la pasta: fate la classica fontana con la farina su una spianatoia e unite al centro le uova (1); impastate con le mani fino a ottenere un composto sodo e omogeneo (2). Formate una palla, copritela con un recipiente (3), o avvolgetela con un foglio di pellicola trasparente, e lasciatela riposare per almeno un'oretta.

Intanto preparate il sugo: fate rosolare l'aglio in una pentola con un filo di olio, aggiungete la passata di pomodoro, salate e fate cuocere per circa mezz'ora a fuoco dolce (4). Preparate la besciamella: fate sciogliere il burro in un pentolino, aggiungete la farina e tostate per bene; versate a filo il latte tiepido e fate cuocere, mescolando in continuazione, fino ad avere una consistenza cremosa, ma non troppo densa (5). Salate e profumate con un pizzico di noce moscata. Per il ripieno: lasciate soffriggere un trito di cipolla, sedano e carota con un filo d'olio, aggiungete la carne macinata (6) e fate rosolare per qualche minuto. Salate e pepate. Versate il vino, sfumate e poi portate a cottura. A questo punto trasferite la carne in una ciotola e lasciatela raffreddare; unite le uova e il parmigiano grattugiato, quindi amalgamate per bene.

Trascorso il tempo di riposo, dividete l'impasto a metà e realizzate delle sfoglie spesse circa 2 mm, aiutandovi con l'apposita macchina per la pasta (7). Ricavate da ciascuna sfoglia dei rettangoli da 15×7 cm (8). Scottate i rettangoli di pasta in acqua bollente e salata per 1 minuto, quindi scolateli e adagiateli su un canovaccio pulito senza sovrapporli. Una volta freddi, distribuite un po' di ripieno sulla parte più corta dei rettangoli e poi arrotolateli. Versate qualche cucchiaio di besciamella e di sugo sul fondo di una pirofila; adagiate sopra i cannelloni, sistemandoli uno accanto all'altro, e poi ricoprite con il sugo e la besciamella restanti. Cospargete con il parmigiano grattugiato e mettete in forno già caldo e 180 °C per 20 minuti. Quando la superficie sarà ben dorata, sfornate i cannelloni, impiattateli e serviteli ben caldi (9).

Consigli

Se avete poco tempo a disposizione, potete utilizzare anche i cannelloni di pasta secca o all'uovo già pronti.

Nella ricetta classica viene utilizzata la salsiccia, al posto del macinato di suino: in questo caso dovrete spellare la salsiccia e poi mescolarla al macinato di bovino. Fate rosolare il tutto in padella e procedete secondo ricetta.

Nel caso in cui vogliate alleggerire la preparazione, potete anche realizzare una besciamella light, senza burro e olio; se preferite, potete anche ometterla del tutto: in questo caso, però, dovrete aumentare la quantità di sugo per mantenere il tutto morbido e gustoso.

Per rendere l'operazione di farcitura più semplice, potete raccogliere

Per farcire i vostri cannelloni, potete anche utilizzare un sac à poche: vi basterà trasferire il ripieno al suo interno e distribuirlo sul lato più corto del rettangolo formando una striscetta.

Se amate particolarmente i cannelloni, provate la variante farcita con ricotta e spinaci: nella nostra ricetta vengono conditi in bianco, con una morbida besciamella, ma voi potete prepararli anche con il sugo; se desiderate un piatto dai sapori delicati, cimentatevi con quelli ripieni di verdure e stracchino. Per i più tradizionalisti, ecco i cannelloni alla sorrentina, piatto tra i più rappresentativi della cucina campana, o quelli pasquali, ideali per il pranzo di festa.

Conservazione

Potete preparare i cannelloni anche in anticipo, coprirli con un foglio di pellicola trasparente e conservarli in frigorifero per 1 giorno. Una volta cotti, potete trasferirli in un apposito contenitore con chiusura ermetica e metterli in frigo per 2 giorni al massimo.

Come tutte le paste ripiene, i cannelloni sono ancora più buoni se lasciati riposare e mangiati nelle ore successive: vi basterà scaldarli in forno per pochi minuti. Nel caso in cui abbiate utilizzato ingredienti freschi, potete anche surgelarli.