ingredienti
  • Per la pasta
  • Farina 00 375 gr • 36 kcal
  • Uova 2 • 380 kcal
  • Burro 15 gr • 380 kcal
  • Latte 75 gr • 79 kcal
  • Zucchero semolato 1 cucchiaio e 1/2 • 146 kcal
  • Grappa 20 gr
  • Scorza di limone q.b. • 43 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • Per il ripieno
  • Confettura di lamponi q.b. • 250 kcal
  • vi servono inoltre
  • Olio di semi di arachide q.b. • 380 kcal
  • Zucchero a velo q.b. • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le bugie ripiene sono la variante super golosa delle classiche bugie di Carnevale, le chiacchiere della tradizione piemontese. L'impasto viene steso in una sfoglia sottile, farcito con una golosa confettura e poi confezionato a forma di raviolo. Fritti in olio bollente e poi generosamente spolverizzati con abbondante zucchero a velo, si trasformano in una delizia fragrante e dal cuore morbido e sorprendente. Semplici e veloci, sono perfette da realizzare insieme ai vostri bimbi e da gustare a merenda o servire a conclusione di un pranzo di festa. Scoprite come realizzarle seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare le bugie ripiene

Preparate la pasta: raccogliete la farina nella ciotola di una planetaria, quindi aggiungete un pizzico di sale e versate le uova (1).

Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente per qualche minuto e aggiungetelo agli altri ingredienti; proseguite con lo zucchero (2).

Versate il latte freddo (3) e poi la grappa.

Profumate con la scorza di 1/2 limone grattugiato (4), azionate la planetaria e impastate per bene.

Quando l’impasto risulterà morbido ed elastico, formate una palla (5), avvolgetela con la pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, dividete l’impasto in porzioni più piccole e stendetele su una spianatoia infarinata, con l’aiuto di un matterello, fino a ottenere delle sfoglie spesse circa 4 mm (6).

Con un cucchiaino distribuite tanti mucchietti di marmellata sulla sfoglia, distanziandoli di qualche cm l'uno dall'altro (7).

Ripiegate la sfoglia su se stessa e con le mani unite i due lembi, facendo fuoriuscire per bene l’aria dall’impasto (8).

Con una rotella tagliapasta ritagliate tanti quadrati (9). Fate scaldare abbondante olio di semi in una pentola, quindi immergete le bugie e friggetele per qualche minuto, girandole di tanto in tanto.

Quando risulteranno leggermente gonfie e dorate, scolatele e fatele asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina. Spolverizzatele con abbondante zucchero a velo e servitele ben calde (10).

Consigli

Con le dosi indicate otterrete circa 20 bugie ripiene. Potete lavorare l'impasto in una planetaria ma, nel caso in cui non l'abbiate, potete tranquillamente lavorare il tutto a mano.

Nel caso in cui l'abbiate, utilizzate l'apposita macchinetta sfogliatrice: otterrete delle sfoglie molto sottili e dallo spessore omogeneo. Per evitare che i ravioli si aprano in cottura, sigillate per bene i bordi facendo fuoriuscire tutta l'aria attorno al ripieno.

A piacere, potete profumare l'impasto con un po' di scorza di arancia grattugiata o vaniglia in polvere; in sostituzione della grappa, potete aggiungere il vino bianco secco o un liquore dolce, come il marsala, il vinsanto o il passito.

Potete anche variare la confettura, scegliendone un'altra di vostro gusto o che avete già a disposizione in casa; in alternativa, per una versione ancora più golosa, potete farcirli con una crema spalmabile al cioccolato e una crema pasticciera; potete anche lavorare la ricotta vaccina con un po' di zucchero, arricchirla con gocce di cioccolato e disporla a mucchietti sulla sfoglia: un ripieno che ricorderà quello dei classici ravioli di pasta fresca.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche quella dei caggionetti e i ravioli dolci di Carnevale.

Conservazione

Le bugie ripiene si conservano perfettamente per qualche giorno a temperatura ambiente, coperte con un foglio di pellicola trasparente o chiuse in un apposito contenitore ermetico.