ricetta

Brodetto fanese: la ricetta della zuppa di pesce ricca e saporita

Preparazione: 30 Min
Cottura: 50 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 4 persone
A cura di Silvia e Rosmarino
3
Immagine
ingredienti
Seppie
300 gr
Calamari
300 gr
Gallinella
400 gr
Triglie
300 gr
Canocchie
250 gr
Scampi
200 gr
Gamberi
250 gr
Cipolla
1
Acqua
600 gr
Concentrato di pomodoro
200 gr
Aglio
3 spicchi
Aceto di vino bianco
50 gr
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Il brodetto fanese è una zuppa di pesce saporita, ricca e profumata, tipica della città marchigiana di Fano. Più brodoso rispetto alle altre versioni del brodetto, si caratterizza per la presenza di alcune tipologie di pesce ben precise – come le seppie, i calamari, la gallinella e le triglie – del concentrato di pomodoro e dell'aceto di vino bianco. Da servire con fettine di pane casereccio, leggermente tostate, è perfetto per qualunque pranzo in famiglia o cena con gli amici.

Di origine molto antica e appartenente alla tradizione popolare, il brodetto di pesce nasce in mare, a bordo dei pescherecci, con lo scopo di recuperare e dare nuovo valore ai pesci di minore pregio, considerati "poveri" e non adatti alla vendita perché troppo piccoli o rovinati dalle reti di pesca. Con il tempo, grazie al gusto straordinario, questa pietanza è diventata una specialità dei ristoranti locali, conquistando anche i palati più esigenti.

Il segreto per una preparazione impeccabile, sta nella cottura dei vari pesci: è importante aggiungerli secondo un ordine ben preciso, dai più grandi ai più piccoli, ed evitare di scuotere la padella, affinché non si sfaldino.

Scopri come preparare il brodetto fanese seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare il brodetto fanese

Affetta finemente una cipolla 1.

In una padella antiaderente versa un filo di olio 2.

Aggiungi la cipolla tagliata 3.

Unisci gli spicchi di aglio e fai rosolare per 5 minuti 4.

Pulisci, lava le seppie e tagliale ad anelli 5.

Togli la pelle dei calamari 6.

Stacca delicatamente la testa 7.

Taglia i ciuffetti con i tentacoli 8 e scarta le interiora.

Togli la lisca interna 9 e sciacqua sotto l'acqua corrente fredda.

Eviscera la gallinella, taglia la testa 10 e poi la coda.

Squama le triglie, togli le interiora e taglia la testa e la coda 11.

Con delle forbici, taglia la testa e le zampette delle canocchie 12.

Sfila delicatamente la testa degli scampi 13.

Elimina il filamento scuro dell'intestino 14.

Pulisci i gamberi, stacca la testa 15 e togli l'intestino.

In una caraffa versa l'acqua tiepida 16.

Aggiungi l'aceto 17.

Versa il concentrato di pomodoro 18.

Mescola tutti gli ingredienti 19.

Versa il liquido nel soffritto e fai sobbollire per 5 minuti 20.

Aggiungi le seppie e i calamari 21, quindi fai cuocere per 5 minuti.

Aggiungi la gallinella 22 e prosegui la cottura per 10 minuti.

Aggiungi le triglie 23 e fai cuocere per 5 minuti.

Unisci infine le canocchie 24.

Termina con gli scampi e gamberi 25, e fai cuocere per 40 minuti a fuoco dolce. Se il sughetto dovesse ritirarsi troppo, aggiungi dell'acqua calda.

Aggiusta di sale 26.

Profuma con una macinata di pepe fresco 27.

Distribuisci il brodetto nelle fondine individuali, accompagna con delle fettine di pane e servi ben caldo 27.

Conservazione

Si consiglia di gustare il brodetto fanese ben caldo e appena fatto. Se dovesse avanzare, può essere conservato in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo un giorno.

3
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
3