ricetta

Zuppa di cozze: la ricetta del piatto tipico della cucina napoletana

Preparazione: 20 Min
Cottura: 25 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Silvia e Rosmarino
94
Immagine
ingredienti
Cozze
2 Kg
Passata di pomodoro
400 gr
Aglio
1 spicchio
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Prezzemolo
1 mazzetto
Sale
q.b.
Pepe nero
q.b.

La zuppa di cozze è un piatto goloso e antico, molto semplice da realizzare, che si fa in diverse zone d'Italia. Nella versione napoletana, la più celebre, oltre alle cozze troviamo polpi, crostini di pane fritti, gamberi, vongole, tartufi di mare, lumachine di mare, telline, il tutto rigorosamente "colorate" dal pomodorino del piennolo fresco. Si tratta di una pietanza che è possibile gustare tutto l'anno, ma che sulle tavole dei campani non può mancare durante il periodo pasquale e in particolare il Giovedì santo. Noi vi proponiamo una versione semplificata a base di sole cozze e pomodoro, con l'immancabile prezzemolo.

Questa tradizione affonda le proprie radici nella famiglia reale dei Borbone, con Ferdinando I e la sua fame proverbiale. Per ovviare al divieto di mangiare carne in questa giornata tanto particolare, il re chiede infatti ai monzù del regno di trovare un escamotage gustoso: grazie a questa singolare richiesta nasce una zuppa di pesce a base dei migliori prodotti che il golfo di Napoli ha da offrire. A causa della "coscienza" di Ferdinando, ovvero frate Gregorio Maria Rocco, c'è anche una versione più sobria di questo piatto, preparato con cozze, frutti di mare, pomodori e olio piccante. Questa tradizione si diffonde molto rapidamente tra il popolino che però sostituisce le cozze (all'epoca molto costose) con i maruzzielli, o maruzzielle, ovvero le lumache di mare. Con il tempo la tradizione è andata mutando: c'è chi preferisce il pane tostato a quello fritto, chi usa la fresella, chi aggiunge prodotti ittici più costosi, chi ancora la preferisce semplice con le sole cozze e pomodorini. Il piatto è molto goloso ed è un peccato che si faccia solo nel periodo pasquale perché è ideale per tutto l'anno, da gustare con la famiglia o con gli amici.

Se ti è piaciuta questa preparazione, prova anche la ricetta della zuppa di pesce. Nel frattempo, scopri come preparare la zuppa di cozze, seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la zuppa di cozze

Lava le cozze sotto l'acqua corrente fredda 1 ed elimina quelle rotte o aperte.

Con un coltello sfrega il guscio delle cozze 2.

Togli il filamento che fuoriesce 3.

Sciacqua sotto l'acqua corrente fredda le cozze pulite per eliminare eventuali residui 4.

Metti le cozze in ammollo in acqua per 15 minuti 5.

In una padella antiaderente versa un filo di olio extravergine d'oliva 6.

Aggiungi uno spicchio di aglio e fai insaporire per un minuto 7.

Lava e trita il prezzemolo 8.

Dopo un minuto versa il pomodoro nella padella 9.

Aggiusta di sale 10.

Profuma con una macinata di pepe fresco 11.

Aggiungi il prezzemolo tritato 12.

Fai cuocere per 15 minuti 13.

Scola bene le cozze dall'acqua e versale nel pomodoro 14.

Mescola per bene 15.

Fai cuocere per 10 minuti con un coperchio 16.

Nel frattempo taglia a fettine il pane 17.

Abbrustolisci il pane in una padella antiaderente 18.

Quando le cozze si sono completamente aperte, profuma con altro prezzemolo fresco 19.

Servi la zuppa di cozze con il pane abbrustolito 20.

Consigli

Se vuoi donare una nota piccante alla zuppa di cozze, puoi aggiungere del peperoncino oppure dell'olio piccante, un olio rosso realizzato con peperoncino tritato fatto macerare nell'olio, così da rilasciare il suo sapore.

Chi preferisce potrà utilizzare le cozze sgusciate, da aggiungere al sugo: in questo caso pulisci le cozze, versale in un tegame con l'acqua, copri e porta a ebollizione, quindi lascia cuocere per 1 minuto o finché le cozze non si saranno aperte. Elimina quelle rimaste chiuse e conserva il liquido di cottura. Sguscia le cozze e utilizza il fondo aggiungendolo al sugo, così da farlo insaporire. Non appena il sugo sarà pronto, aggiungi le cozze sgusciate, fai cuocere per 5 minuti e servi.

Altra preparazione campana da provare è la classica impepata di cozze. In questo caso non parliamo di una zuppa di cozze rossa, in quanto viene preparata solo con olio, aglio, prezzemolo e pepe. In alternativa, puoi preparare le cozze alla tarantina, piatto tipico della cucina pugliese, a cui vengono aggiunti anche peperoncino e vino bianco, da servire come antipasto o secondo piatto, servito con crostini di pane.

Conservazione

La zuppa di cozze può essere conservata in frigorifero, in un contenitore ermetico chiuso, per 2 giorni al massimo.

94
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
94