ricetta

Vellutata di Halloween: la ricetta del primo leggero perfetto per la notte delle streghe

Preparazione: 20 Min
Cottura: 35 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Stefania Di Leo
16
Immagine
ingredienti
Patate
300 gr
Piselli surgelati
200 gr
Broccoli
200 gr
Bieta (foglie)
50 gr
Cipolla
1
Brodo vegetale
1 l
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.
Per la guarnizione
Ricotta di pecora
100 gr
Parmigiano grattugiato
60 gr
olive ripiene
q.b.
Ti serve inoltre
pane casereccio
q.b.

La vellutata di Halloween è un primo leggero e saporito, perfetto da servire durante la cena più paurosa dell'anno. Si tratta di una crema di verdure deliziosa e avvolgente, da proporre anche ai più piccoli di casa per fare il pieno di vitamine e sali minerali: il caratteristico colore verde, gli occhietti e la smorfia "mostruosa" li conquisteranno.

Per portarla in tavola, ti basterà soffriggere la cipolla tritata in una casseruola con un filo di olio extravergine di oliva, aggiungere le patate, tagliate a cubetti, le cime di broccolo, le foglie di bieta, ridotte a tocchetti, e i piselli surgelati, coprire con il brodo vegetale e lasciar cuocere per circa 30 minuti.

Nel frattempo, si amalgamano la ricotta ben asciutta con il parmigiano grattugiato in una ciotola, e si formano tante piccole sfere leggermente appiattite, da decorare con una rondella di oliva ripiena per simulare le pupille. Una volta cotte le verdure, non ti rimarrà che frullarle con un mixer a immersione, quindi distribuire la vellutata nei piatti, sagomare la bocca e guarnire con gli occhi "terrificanti".

Otterrai così un piatto goloso e divertente, da completare con qualche crostino di pane casereccio tostato per un pasto saziante e nutriente. A piacere, puoi personalizzare la ricetta sostituendo degli ingredienti, optando per taccole, fagiolini, spinaci o zucchine, a seconda della stagionalità, oppure mantecare il tutto con una generosa manciata di formaggio grattugiato, che conferirà una nota sapida e intensa.

Scopri come preparare la vellutata di Halloween seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche i peperoni ripieni di Halloween, la torta salata di Halloween e i panini di Halloween

Come preparare la vellutata di Halloween

Occupati innanzitutto delle verdure: pela le patate e tagliale a cubetti 1, sbuccia e trita sottilmente la cipolla e taglia a tocchetti le foglie di bieta e i broccoli.

Scalda dell'olio extravergine d'oliva in una casseruola e soffriggi la cipolla tritata per qualche minuto 2.

Versa le patate 3 e falle rosolare per circa 2 minuti.

Unisci tutte le altre verdure e i piselli surgelati 4.

Regola di sale e di pepe, e copri le verdure con il brodo vegetale bollente 5; lascia cuocere il tutto a fuoco dolcissimo per 30 minuti. Se dovesse asciugarsi troppo, incorpora altro brodo.

Nel frattempo, amalgama la ricotta e il parmigiano grattugiato in una ciotola 6, fino a ottenere un composto omogeneo e piuttosto compatto. Per una resa perfetta, la ricotta dovrà essere ben asciutta.

Prepara gli occhietti per decorare la vellutata: preleva delle piccole porzioni di impasto e modellale per ottenere delle sfere leggermente appiattite; disponi su ognuna una rondella di oliva ripiena, per ricreare le pupille 7.

Quando le verdure saranno morbide, frullale con un mixer a immersione fino a renderle una crema densa e corposa 8; se serve, versa un po' di brodo per conferire la giusta consistenza.

Distribuisci la vellutata nei piatti e guarnisci con gli occhietti preparati in precedenza; usando il manico di una posata, disegna una bocca a forma di "S" rovesciata. Completa con dei crostini di pane e servi 9.

Consiglio

Se desideri, puoi arricchire la vellutata di Halloween con delle striscioline di pancetta croccante, che puoi disporre sul piatto per sagomare le labbra; in alternativa, puoi profumarla con delle erbette aromatiche a tua scelta o con delle spezie, come curry dolce e curcuma.

La vellutata di Halloween si conserva in frigorifero, ben chiusa in un contenitore ermetico, per 2 giorni al massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
16
api url views