ingredienti
  • per la frolla
  • Farina 00 250 gr • 79 kcal
  • Zucchero semolato 100 gr • 470 kcal
  • Burro morbido 100 gr
  • uovo grande 1
  • Lievito per dolci 1 cucchiaino • 50 kcal
  • per il ripieno
  • Ricotta vaccina 300 gr
  • Amaretti 150 gr
  • Zucchero semolato 50 gr • 470 kcal
  • uovo 1 • 79 kcal
  • Per la decorazione
  • Zucchero a velo q.b. • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta ricotta e amaretti è un dolce semplice e allo stesso tempo irresistibile: il guscio di pasta frolla, morbida e fragrante, accoglie una crema avvolgente e molto aromatica a base di ricotta vaccina e amaretti. Facile e molto veloce da realizzare, poiché si assembla e si cuoce tutto in una sola volta, è perfetta per essere gustata a merenda, in accompagnamento a una tazza di infuso tiepido, oppure per essere servita come sorprendente fine pasto. Scoprite come prepararla alla perfezione.

Come preparare la torta ricotta e amaretti

preparare la frolla

Raccogliete il burro morbido a cubetti, lo zucchero e l'uovo in una ciotola e amalgamate il tutto con una forchetta (1).

aggiungere la farina

Aggiungete al composto la farina e il lievito (2), quindi impastate brevemente fino a formare un panetto sodo e liscio.

rivestire lo stampo

Stendete l'impasto con le mani in una tortiera da 24 cm di diametro (3). Formate dei bordi alti circa 2 cm, lisci e regolari.

frullare gli amaretti

Riunite gli amaretti nel bicchiere di un robot da cucina e frullate in modo da ottenere una polvere grossolana (4).

lavorare la ricotta

In una ciotola amalgamate la ricotta, ben scolata, con lo zucchero (5).

aggiungere gli amaretti

Aggiungete l'uovo e la polvere di amaretti (6) e amalgamate perfettamente.

Riempire la frolla

Versate la crema nel guscio di frolla (7) e livellatela con il dorso di un cucchiaio.

decorare la torta

Decorate la superficie con qualche amaretto sbriciolato (8). Cuocete in forno statico già caldo a 170 °C per 40-50 minuti, monitorando il livello di doratura.

servire la torta ricotta e amaretti

Trascorso il tempo di cottura, sfornate il dolce e fatelo raffreddare completamente. Trasferitelo delicatamente su un piatto da portata (9), spolverizzare con lo zucchero a velo e servite a fette.

Consigli

Per la pasta frollaabbiate l'accortezza di lavorare l'impasto molto velocemente, per evitare che il calore delle mani lo surriscaldi e comprometta il risultato finale. Il burro e l'uovo dovranno essere ben freddi di frigorifero.

Il pizzico di lievito vi consentirà di ottenere una frolla soffice e morbida; qualora voleste un impasto più croccante e friabile, potete evitare di aggiungerlo. Potete aromatizzare la pasta anche con scorza di limone grattugiata o, in alternativa, della vaniglia naturale in polvere o della vanillina.

La ricotta vaccina deve essere freschissima e ben asciutta (abbiate l'accortezza di farla scolare per almeno una mezz'ora). Per un dolce ancora più goloso, potete arricchire la crema con scaglie di cioccolato fondente ben fredde oppure con le amarene sciroppate.

Semplice e veloce, la torta ricotta e amaretti può essere preparata anche il giorno prima: in questo modo i sapori si amalgameranno alla perfezione e il risultato finale sarà ancora più profumato e piacevole.

Per verificare che l'impasto sia perfettamente cotto all'interno, fate comunque la prova stecchino: infilzatelo al centro del dolce e, se ne uscirà asciutto, vorrà dire che è pronto per essere sfornato.

Se amate l'irresistibile sapore degli amaretti, provate anche questa crostata con crema pasticciera e amaretti. Potete acquistare gli amaretti già pronti oppure prepararli in casa: sono semplicissimi e molto genuini.

Conservazione

La torta ricotta e amaretti si conserva in frigorifero per 4-5 giorni, chiusa in un apposito contenitore con chiusura ermetica oppure ben avvolta con un foglio di pellicola trasparente.