ingredienti
  • Per la frolla
  • Farina 00 160 gr • 901 kcal
  • Amido di mais 100 gr • 380 kcal
  • Zucchero semolato 100 gr • 470 kcal
  • Burro 110 gr • 45 kcal
  • uovo 1 • 0 kcal
  • tuorlo 1 • 21 kcal
  • Sale 1 pizzico • 0 kcal
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaino • 750 kcal
  • Per il ripieno
  • Savoiardi q.b. • 391 kcal
  • Latte 500 ml • 50 kcal kcal
  • Limone 1 • 43 kcal
  • Uova 3 • 0 kcal
  • Zucchero semolato 200 gr • 470 kcal
  • Liquore Strega 1 bicchierino
  • Per la guarnizione
  • Zucchero a velo q.b. • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta portoghese è, a dispetto di quanto si possa immaginare, un dolce tipico della tradizione beneventana. Si tratta di un guscio di friabile pasta frolla che racchiude al suo interno un ripieno di savoiardi e crema di latte, dalla consistenza morbida e piacevolmente umida. Una torta da credenza semplice e molto golosa, perfetta da gustare a colazione, in accompagnamento a un buon espresso, o come spuntino pomeridiano, insieme a un infuso bollente. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la torta portoghese

unire zucchero

Preparate la frolla: riunite in una planetaria l’amido di mais e la farina; aggiungete un pizzico di sale e lo zucchero (1).

aggiungere burro

Tagliate il burro a cubetti e aggiungeteli alle polveri (2); profumate con l’estratto di vaniglia e lavorate il tutto con il gancio a foglia per qualche minuto.

unire uova

Rompete un uovo intero e un tuorlo, versateli nella planetaria (3) e impastate ancora per qualche minuto, fino a ottenere un composto sodo e omogeneo.

panetto

Formate un panetto liscio (4), avvolgetelo con un foglio di pellicola trasparente e mettete in frigorifero per almeno mezz'ora.

aggiungere bucce di limone

Preparate il ripieno: fate bollire il latte con la scorza del limone (5), quindi levate dal fuoco e lasciate raffreddare.

aggiungere zucchero

Rompete le uova in una ciotola, aggiungete lo zucchero (6) e mescolate velocemente con una frusta a mano.

aggiungere liquore

Aggiungete il liquore strega (7) e amalgamate ancora.

aggiungere latte

Versate il latte ormai freddo (8) e tenete il composto da parte.

disporre i savoiardi

Stendete la pasta frolla con un matterello su un piano leggermente infarinato, a uno spessore di circa 3-4 mm; rivestite con il disco di pasta frolla uno stampo, imburrato e infarinato, realizzando un bordo alto circa 4 cm. Disponete i savoiardi in modo uniforme (9) e ricoprite completamente il fondo dello stampo.

aggiungere composto

Aiutandovi con un mestolo, versate man mano il composto di uova e latte (10) e lasciate che i biscotti assorbano il liquido per una decina di minuti. Infornate a 180 °C e fate cuocere per circa 35 minuti.

torta portoghese

Trascorso il tempo di cottura, sfornate la torta portoghese e lasciatela raffreddare; sformatela, spolverizzate la superficie con un po' di zucchero a velo e servite (11).

Consigli

Si consiglia di utilizzare uno stampo a cerniera da circa 26 cm di diametro, preferibilmente con fondo removibile: in questo modo sarà più semplice sformare la torta.

Per maggiore praticità potete utilizzare i savoiardi già confezionati ma, nel caso in cui vogliate, potete anche prepararli in casa con la nostra ricetta.

Potete aromatizzare la crema di latte e uova con la scorza di limone (in questo caso utilizzate degli agrumi biologici e non trattati chimicamente) oppure un pizzico di vaniglia in polvere.

Provate una versione al caffè di questo dolce, aggiungendo un espresso ristretto al latte e sostituendo il liquore strega con del liquore tipo baileys.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il semifreddo ai savoiardi e la torta cremosa di savoiardi.

Conservazione

La torta portoghese va conservata in un luogo fresco e asciutto, chiusa in un apposito contenitore ermetico, per circa 2-3 giorni.