ricetta

Semifreddo ai savoiardi: la ricetta del dolce al cucchiaio goloso e cremoso

Preparazione: 30 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Gooduria lab
192
Immagine
ingredienti
Savoiardi
125 gr
Cioccolato fondente in gocce
200 gr
Panna fresca liquida per dolci
200 gr
Latte fresco intero
125 ml

Il semifreddo ai savoiardi è un dolce che vi stupirà per la sua facilità e semplicità d'esecuzione. Un irresistibile dessert al cucchiaio a base di savoiardi spezzettati grossolanamente, latte, panna fresca e cioccolato fondente fuso. Dalla consistenza cremosa e avvolgente, rivela al momento dell'affondo un cuore croccante e irresistibile di biscotto. Una ricetta estremamente rapida da realizzare, senza cottura, che metterà d'accordo grandi e piccini; la perfetta conclusione di una cena tra amici, anche organizzata all'ultimo minuto, o di un'occasione speciale. Ecco come preparare il semifreddo ai savoiardi senza sbagliare una mossa.

Come preparare il semifreddo ai savoiardi

Spezzettate grossolanamente i savoiardi con le mani 1.

Versate il latte in un pentolino, fatelo scaldare sul fuoco e poi aggiungete la panna 2.

Aggiungete anche le gocce di cioccolato e amalgamate perfettamente 3.

Versate un terzo del cioccolato fuso sui savoiardi spezzettati 4 e incorporate per bene.

Trasferite savoiardi al cioccolato in uno stampo da plumcake, foderato con un foglio di carta forno 5, e livellate.

Versate il cioccolato fuso restante 6, fino a ricoprire l'intera superficie, trasferite il semifreddo in frigorifero; lasciatelo rapprendere per almeno 3 ore.

Quando il semifreddo si sarà solidificato, toglietelo dal frigorifero e sformatelo, quindi tagliatelo a quadrotti 7.

Sistemate i quadrotti di semifreddo nei piattini da dessert e servite il dolce freddo o a temperatura ambiente 8.

Consigli

Potete acquistare i savoiardi già pronti al supermercato oppure, per un gusto più genuino e autentico, prepararli seguendo la nostra ricetta. Potete anche sostituirli con dei pavesini o un altro biscotto a vostro piacere.

Lo strato di savoiardi e cioccolato non deve essere tanto alto. Lo spessore del semifreddo dovrà essere intorno ai 3 cm: abbastanza per mantenere la consistenza, ma non eccessivamente, per evitare che diventi troppo “impegnativo”.

Potete servire il vostro semifreddo ai savoiardi a fine pasto, come goloso dessert, in accompagnamento a un ciuffetto di panna montata o a una morbida crema mousseline.

Nel caso in cui i vostri invitati siano esclusivamente adulti, potete aromatizzare l'impasto a base di savoiardi anche con un goccino di caffè (decaffeinato nel caso qualcuno non tolleri la caffeina) o di un liquore a piacere.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il semifreddo mascarpone e crema di nocciole o quello panna e cioccolato.

Conservazione

Il semifreddo ai savoiardi si conserva in frigorifero, sigillato con un foglio di pellicola trasparente, per 2-3 giorni. Potete anche prepararlo in anticipo e conservarlo in freezer per qualche settimana; al momento di servirlo, vi basterà tirarlo fuori dal congelatore e lasciarlo sciogliere leggermente a temperatura ambiente per una mezz'ora.

192
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
192