ingredienti
  • Uova 2 • 0 kcal
  • Zucchero semolato 140 gr • 600 kcal
  • Farina 00 270 gr • 750 kcal
  • Lievito per dolci 12 gr • 50 kcal kcal
  • Olio di semi 60 gr • 690 kcal kcal
  • yogurt bianco naturale 90 gr
  • Mele 3 • 50 kcal
  • Arancia 1 • 34 kcal
  • Zucchero di canna q.b. • 380 kcal
  • Burro q.b. • 899 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta melarancia è un dolce soffice e profumatissimo, che vi conquisterà al primo morso. Si tratta di una torta da credenza molto semplice e genuina: le uova vengono lavorate con zucchero, olio, farina e yogurt; al composto ottenuto vengono incorporati tanti cubetti di mela, messi precedentemente a macerare nel succo di arancia, e poi si cuoce tutto in forno. Il risultato è una delizia umida, molto morbida e dalle fragranze agrumate. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta e gustatela a colazione o merenda, insieme a una tazza di tè caldo.

Come preparare la torta melarancia

Grattugiate la scorza di un’arancia e ricavatene anche il succo. Sbucciate 2 mele e tagliatele a cubetti; raccoglietele man mano in una ciotola e lasciatele insaporire nel succo di arancia (1).

unire zucchero e uova

Rompete le uova in una ciotola, unite lo zucchero (2) e lavorate con le fruste elettriche, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

versare olio a filo

Versate l’olio a filo (3) e proseguite a montare il composto.

setacciare farina

Setacciate metà farina con il lievito (4) e incorporateli con una spatola.

unire yogurt

Aggiungete lo yogurt (5), continuando a mescolare delicatamente, e poi versate la farina restante.

unire mela

Aggiungete infine le mele, leggermente scolate dal succo di arancia (6).

sistemare mela a raggiera

Sbucciate la mela restante e tagliatela a fettine. Versate l’impasto in uno stampo a cerniera da 18 cm di diametro, imburrato e infarinato. Sistemate le fettine di mela sulla superficie della torta, cercando di disporle a raggiera (7).

cospargere di zucchero di canna

Cospargete le mele con un po' di zucchero di canna (8) e poi infornate a 180 °C per circa 35 minuti.

torta melarancia

Sfornate la torta e lasciatela raffreddare, quindi sformatela, spolverizzate con un po' di zucchero a velo e servite (8).

Consigli

Per questa ricetta si consiglia di utilizzare delle mele della varietà Renetta: dalla polpa morbida, profumata e poco succosa, ha un sapore non troppo dolce e leggermente acidulo; il meglio di sé lo esprime proprio nei dolci: per questa ragione è la varietà più utilizzata per la preparazione di torte di mele, crostate e strudel.

Nel caso in cui utilizziate delle mele biologiche, potete anche sciacquarle per bene ed evitare di eliminare la buccia, in cui è contenuto il maggior numero di fibre.

Potete profumare la vostra torta con un pizzico di cannella in polvere, dell'estratto di vaniglia o altri aromi che desiderate.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche questa torta mele e arancia; se la vostra passione, sono i dolci con le mele, ecco dieci ricette semplici e golose.

Conservazione

La torta melarancia si conserva a temperatura ambiente, all'interno di un apposito contenitore ermetico, per circa 2-3 giorni.