ricetta

Tiramisù con pavesini: la ricetta del dolce al cucchiaio goloso e irresistibile

Preparazione: 30 Min
Cottura: 5 Min
Riposo: 2 ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Silvia e Rosmarino
28
Immagine
ingredienti
Mascarpone
500 gr
Pavesini
150 gr
Caffè espresso
100 ml
Zucchero di canna
130 gr
Tuorli
3
Cacao amaro
q.b.

Il tiramisù con pavesini è uno dei dolci al cucchiaio più amati di sempre. Una variante del dessert più famoso che, rispetto alla ricetta tradizionale, prevede semplicemente la sostituzione dei savoiardi con i pavesini, più leggeri e digeribili. I biscotti, imbevuti nel caffè, vengono alternati a una morbida e voluttuosa crema al mascarpone e ricoperti in ultimo da uno strato generoso di cacao amaro in polvere: per un risultato goloso e irresistibile, perfetto per ogni occasione.

Noi abbiamo scelto di assemblare il tiramisù in una classica pirofila rettangolare ma, a piacere, puoi prepararlo in piccoli bicchieri monoporzione o in scenografiche coppe individuali. Puoi guarnire la superficie con riccioli di cioccolato bianco e cocco in scaglie oppure cimentarti in una versione light senza uova o con crema di ricotta al posto del mascarpone. Se la preparazione è destinata ai piccoli di casa puoi sostituire il caffè della moka con l’orzo o con una bagna all’arancia oppure, se la stagione lo consente, puoi realizzarlo con le fragole. In ogni caso, quale che sia la tua scelta, fai attenzione a inzuppare i pavesini molto rapidamente: diversamente, a causa della loro consistenza sottile, si sfalderanno subito riducendosi in poltiglia.

Per mangiare il dolce in completa sicurezza ricordati di acquistare uova freschissime e di pastorizzarle. Per farlo ti occorreranno pochissimi minuti: basterà montare i tuorli con uno sciroppo di acqua e zucchero che, portato alla temperatura di 121 °C, abbatterà completamente la carica batterica eliminando così qualsiasi rischio per la salute. Qualora non avessi in casa un termometro da cucina lascia che lo sciroppo bolla vistosamente per almeno 3 minuti e, solo a quel punto, versalo a filo sui tuorli.

Se preferisci puoi preparare il tiramisù in anticipo e conservarlo in freezer. In questo caso ti consigliamo però di spolverizzarlo con il cacao amaro solo una volta scongelato e poco prima di servirlo, per evitare che si inumidisca troppo.

Scopri come preparare il tiramisù con pavesini seguendo passo passo procedimento e consigli.

Prova gli altri tiramisù:

Come preparare il tiramisù con pavesini

Prepara il caffè con la moka, versane 100 ml in una ciotola 1 e lascialo raffreddare.

Metti lo zucchero in un pentolino 2.

Unisci 40 ml di acqua 3.

Mescola con un cucchiaio 4 e trasferisci sul fuoco: lo sciroppo sarà pronto quando avrà raggiunto la temperatura di 121 °C .

Metti i tuorli in una terrina e inizia a montarli con le fruste elettriche 5.

Una volta pronto lo sciroppo, versalo a filo sui tuorli 6.

E prosegui a montare 7.

Fino a ottenere un composto chiaro e spumoso 8.

Unisci quindi il mascarpone a temperatura ambiente e monta ancora con le fruste elettriche 9.

Al termine dovrai avere una crema dalla consistenza liscia e omogenea 10.

Versa sul fondo di una pirofila uno strato di crema al mascarpone 11.

Bagna i pavesini nel caffè freddo 12.

Sistema i pavesini inzuppati sulla crema 13.

Copri con altra crema al mascarpone 14.

Prosegui con un altro strato di pavesini al caffè 15.

Cospargi con un altro strato di crema 16.

E termina con un ultimo strato di pavesini, non inzuppati nel caffè 17.

Raccogli il cacao amaro in un colino a maglie strette, per evitare la formazione di grumi, e spolverizza la superficie del dolce 18.

Trasferisci il tiramisù in frigorifero per almeno 2 ore, quindi impiatta 19 e servi.

Conservazione

Il tiramisù con pavesini si conserva in frigorifero, coperto con pellicola trasparente o in un contenitore ermetico, per  2 giorni massimo.

28
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
28