ingredienti
  • Patate dolci 500 gr
  • Feta greca 200 gr • 250 kcal
  • Uova 2 • 0 kcal
  • Pangrattato 50 gr • 0 kcal
  • Cipolla 1 piccola • 21 kcal
  • Rosmarino 1 rametto • 29 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Lo sformato di patate dolci è una preparazione vegetariana gustosa e assolutamente perfetta per la stagione autunnale. La preparazione è davvero semplicissima: dovrete lessare le patate dolci, ricche di amido e dal sapore zuccherino, ridurle in purea e poi mescolarle a uova, pangrattato e formaggio feta. La dolcezza di questi tuberi, originari dell'America del Sud ma ormai coltivati con successo anche in Italia, viene piacevolmente stemperata dalla sapidità del formaggio greco, creando un irresistibile connubio di sapori. La cottura in forno restituirà infine una pietanza morbida, filante e dorata in superficie, perfetta per qualunque situazione: potete gustarla come secondo piatto o piatto unico, a cui abbinare semplicemente un contorno di verdure, in occasione di un pasto veloce, una cena speciale o un buffet in piedi con più invitati. Il giorno dopo sarà ancora più buona. Provatela e non ve ne pentirete.

Come preparare lo sformato di patate dolci e feta

Sformato di patate dolci e feta

Lavate con cura le patate, sbucciatele e tagliatele a tocchetti (1). Lessateli per circa 25 minuti in acqua bollente e salata, finché non saranno morbidi. Scolate e tenete da parte.

Sformato di patate dolci e feta

Intanto sbucciate e tagliate a cubetti la cipolla. Fatela rosolare in una padella con un filo di olio per qualche minuto (2).

Sformato di patate dolci e feta

Unite le patate (3) e lasciatele insaporire per qualche minuto.

Sformato di patate dolci e feta

Schiacciate le patate e trasferitele in una ciotola. Unite le uova (4) e iniziate a mescolare.

Sformato di patate dolci e feta

Aggiungete il pangrattato e tre quarti del formaggio feta (5), e amalgamate ancora. Aggiustate di sale e di pepe.

Sformato di patate dolci e feta

Ungete leggermente una teglia da forno, cospargetela con un po' di pangrattato e versatevi all'interno il composto (6).

Sformato di patate dolci e feta

Decorate la superficie con il rosmarino e la feta tenuta da parte (7) e infornate a 180 °C per circa 25 minuti.

Sformato di patate dolci e feta

Trascorso il tempo di cottura, sfornate e servite lo sformato ben caldo (8).

Consigli

Per rendere lo sformato ancora più ricco e goloso, aggiungete anche una manciata di parmigiano o grana grattugiato. Potete sostituire una parte di feta con un formaggio a pasta filata, tipo la scamorza o la provola affumicata. Potete inoltre acquistare il pangrattato già fatto ma, nel caso in cui abbiate del pane ormai vecchio e raffermo, potete anche realizzarlo in casa con la nostra ricetta.

Lo sformato di patate dolci e feta è buono da consumare caldo e appena sfornato, ma diventa eccezionale se lasciato riposare per qualche ora, giusto il tempo che i sapori si amalgamino (anche il giorno successivo andrà benissimo). Servitelo come piatto unico in accompagnamento a un contorno di stagione, come a dei broccoli al forno.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la vellutata di patate dolci e lo sformato di patate.

Conservazione

Lo sformato di patate dolci e feta si conserva in un apposito contenitore ermetico per massimo 1-2 giorni in frigorifero. Al momento del consumo, riscaldatelo in forno oppure su una padella antiaderente ben calda.