ingredienti
  • Seppie fresche già pulite 6 • 79 kcal
  • Parmigiano grattugiato 90 gr • 899 kcal
  • Mollica di pane 90 gr • 79 kcal
  • Uova 100 gr • 750 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 21 kcal
  • Vino bianco secco 1/2 bicchiere • 380 kcal
  • Prezzemolo 1 ciuffo • 79 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 21 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le seppie ripiene sono un secondo piatto di pesce tipico della cucina pugliese, facile da realizzare e dal gusto inconfondibile. Le seppie intere, una volta spellate e pulite, vengono farcite con un ripieno molto saporito a base di mollica di pane, uova, parmigiano, aromi e tentacoli finemente tritati. Vengono poi cotte in forno, per un risultato finale tenero e succulento, e sono perfette da servire anche come portata principale, accompagnata da un buon contorno di stagione. Una ricetta semplice e leggera, che può essere gustata durante un pranzo di famiglia o una cena con gli amici. La ricetta tradizionale è in bianco, ma a piacere potete aggiungere anche qualche pomodorino o un cucchiaio di concentrato di pomodoro; se volete approfittare del forno già in funzione, poi, contornatele da una bella porzione di patate. Scoprite come realizzarle seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare le seppie ripiene

preparare ripieno

In una terrina capiente raccogliete la mollica di pane e aggiungete le uova, l'aglio schiacciato, il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato e un pizzico di sale e di pepe (1).

pulire seppie

Sciacquate le seppie, tamponatele con carta assorbente da cucina, apritele leggermente (2) e separate i tentacoli.

mescolare

Unite al ripieno i tentacoli, tritati finemente al coltello (3), e mescolate per bene.

farcire

Farcite le seppie con il ripieno preparato (4) e richiudetele leggermente su se stesse.

infornare

Sigillate le seppie ripiene con degli stecchini, mettetele in una teglia (5) e conditele con un filo di olio e un pizzico di sale e di pepe.

Seppie ripiene

Infornate le seppie ripiene a 200 °C per circa 20 minuti. A quel punto, aggiungete il vino bianco, rigiratele e proseguite la cottura per altri 20 minuti. Sfornatele e servitele ben calde (6).

Consigli

Potete aggiungere al ripieno i capperi dissalati, i pomodori secchi, le olive. Potete sostituire il parmigiano con il pecorino, profumare con la menta, il timo o la maggiorana al posto del prezzemolo.

La tradizione le vuole accompagnate con le patate al forno, ma in alternativa potete servirle anche con delle semplici patate lesse condite con un filo di olio, un pizzico di sale e un po' di prezzemolo tritato. Potete provarle anche in umido oppure gustarle in una pasta insieme ai piselli.

Conservazione

Le seppie ripiene si conservano per un giorno in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico.