ricetta

Polpo alla luciana: la ricetta originale napoletana e i consigli per prepararlo

Preparazione: 10 Min
Cottura: 60 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
47
Immagine

Il polpo alla luciana è una ricetta tipica della cucina napoletana, preparato con polpo verace, pomodorini, passata di pomodoro, olive nere di Gaeta, capperi, uno spicchio d'aglio e prezzemolo. Si tratta di un secondo piatto povero che nasce nel borgo dei pescatori di Santa Lucia, a Napoli, chiamati appunto "luciani", celebri per la pesca del polpo verace che cucinavano lentamente nel sugo: il polpo risultava così tenero e succoso.

Noi ti proponiamo la versione del nostro Elpidio, per farlo buono come quello originale: otterrai così un mollusco morbidissimo e ricco di sapore, perfetto da servire per il pranzo della domenica o per una cena con gli amici a base di pesce. Per portarlo in tavola, abbiamo utilizzato due polpi veraci da circa 500 grammi l'uno, già puliti: puoi effettuare a casa quest'operazione o farti aiutare dal tuo pescivendolo di fiducia, oppure utilizzare un prodotto surgelato, avendo l'accortezza di farlo scongelare in frigorifero.

I polpi vengono sistemati in una pentola dai bordi alti e fatti insaporire con un fondo di olio extravergine di oliva, l'aglio, le olive (se non hai a disposizione quelle di Gaeta, andranno benissimo le taggiasche), i capperi dissalati, i pomodorini, la passata e un pizzico di sale: il trucco per ottenere la consistenza perfetta è cuocerli poi molto lentamente, con coperchio e a fiamma dolce, senza aggiungere ulteriori liquidi.

Una volta cotti, saranno ideali da gustare al momento, caldi e profumatissimi ma, se dovessero avanzare, puoi conservarli in frigorifero per un paio di giorni, chiusi in un apposito contenitore ermetico. Il sughetto, ottimo da raccogliere con delle fette di pane casereccio per l'immancabile scarpetta, può essere reimpiegato per arricchire crostoni, da proporre per un aperitivo sfizioso, oppure utilizzato come condimento di deliziosi spaghetti.

Scopri come preparare il polpo alla luciana seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche i polipetti affogati, altro piatto tradizionale partenopeo, il polpo alla pignata, il polpo fritto e le polpette di polpo.

ingredienti

Polpi
2 medi (500 gr l'uno)
Aglio
1 spicchio
Capperi dissalati
80 gr
Olive nere di Gaeta
180 gr
pomodorini datterini
300 gr
Passata di pomodoro
400 gr
Sale
q.b.
Peperoncino essiccato
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
Prezzemolo
1 ciuffo
Per accompagnare
pane casereccio
qualche fettina

Come preparare il polpo alla luciana

Inizia preparando il soffritto: versa un generoso filo d'olio in un tegame dai bordi alti, fai soffriggere lo spicchio d'aglio precedentemente pelato e, quando inizierà a sfrigolare, unisci le olive nere di Gaeta, i capperi dissalati 1 e spezia con un pizzico generoso di peperoncino essiccato.

Mescola gli ingredienti così da distribuire i sapori, quindi aggiungi i pomodorini datterini tagliati a metà 2.

Prosegui la cottura per pochi minuti e, appena i pomodorini saranno leggermente appassiti, regola di sale e versa la passata di pomodoro 3.

A questo punto, sistema i polpi, già puliti e sciacquati, e mescola per farli insaporire 4.

Lascia cuocere i polpi con il sugo a fiamma dolce per 1 ora, coprendo con un coperchio e dando una mescolata di tanto in tanto 5.

Una volta pronti, i tuoi polpi alla luciana saranno tenerissimi e succosi: trasferiscili su un piatto da portata, guarniscili con un ciuffetto di prezzemolo tritato e gustali in tutta la loro bontà, accompagnati da qualche fetta di pane casereccio tostata 6.

Conservazione

Il polpo alla luciana si conserva in frigorifero, ben chiuso in un contenitore ermetico, per 2 giorni al massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
47
api url views