ingredienti
  • Sedano rapa 500 gr
  • Besciamella 200 ml • 21 kcal
  • Pangrattato q.b. • 21 kcal
  • Parmigiano grattugiato q.b. • 21 kcal
  • Sale 1 pizzico • 21 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Burro q.b. • 43 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il sedano rapa gratinato è un contorno da preparare al forno, ideale per accompagnare secondi piatti di carne o da servire come piatto unico vegetariano. Si tratta di un contorno dal sapore particolare: un modo sfizioso per cucinare questa particolare radice bitorzoluta dalla polpa bianca e dal sapore simile a quello del sedano, ma più delicato. Per la preparazione dovrete tagliare il sedano rapa a fette o a bastoncini, e sbollentarlo per pochi minuti. Dovrà essere poi cotto in forno con besciamella, parmigiano grattugiato e pangrattato. Il risultato finale è un contorno gustoso e dalla crosta croccante.

Come preparare il sedano rapa gratinato al forno

Una volta pronto, scolatelo e lasciate intiepidire. Preparate la besciamella e tenetela da parte. Lavate il sedano rapa, tagliatelo a metà o a fette ed eliminate la buccia. Fatelo sbollentare in una pentola con acqua bollente leggermente salata per 5 minuti. Versate sul fondo di una pirofila un primo strato di besciamella, adagiateci sopra le fette di sedano rapa, sovrapponendole leggermente e copritele con parmgiano grattugiato e pangrattato. Proseguite con la realizzazione degli strati, fino a terminare gli ingredienti. Terminate con il pangrattato, adagiateci sopra qualche pezzetto di burro e cuocete in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti, o fino a doratura. Una volta pronto lasciate intiepidire e servite. Il vostro sedano rapa gratinato è pronto per essere gustato.

Consigli

Se volete donare un sapore più intenso alla vostra besciamella aggiungete, a fine preparazione, un cucchiaio di senape.

Potete invece insaporire il pangrattato con della pasta di acciughe oppure preparate una gratinatura con pangrattato, parmigiano, aglio e pepe.

In alternativa potete realizzare il sedano rapa gratinato senza besciamella: tagliate a fette il sedano rapa e disponetelo in una teglia leggermente unta. Condite con un trito di aglio, rosmarino e sale, aggiungete l'olio extravergine d'oliva e fate cuocere in forno a 180° per circa mezz'ora. Quasi a fine cottura, girate le fette, aggiungete del formaggio grattugiato stagionato. Lasciate cuocere altri 5 minuti prima di servire.

Se volete preparare il sedano rapa gratinato vegan, fate macerare le fette di sedano rapa in una emulsione realizzata con olio extravergine d'oliva, succo e scorza grattugiata di limone, aglio, sale, pepe, peperoncino e senape. Lasciate riposare il sedano rapa nell'emulsione per almeno 2 ore, coperto con pellicola trasparente. Sollevate le fette dalla macera e passatele in un mix di pangrattato e semi di sesamo. Sistemate poi le fette su una leccarda rivestita con carta forno e cuocere a 180° fino a doratura

Come conservare il sedano rapa gratinato

Potete conservare il sedano rapa gratinato in frigo per 2 giorni al massimo, coperto con pellicola trasparente o all'interno di un contenitore ermetico.