video suggerito
video suggerito
ricetta

Casatiello dolce: la ricetta veloce del dolce pasquale napoletano

Preparazione: 60 Min
Cottura: 60 Min
Riposo: 9 Ore
Difficoltà: Media
Dosi per: 1 kg
A cura di Stefania Di Leo
162
Immagine

ingredienti

Per il lievitino
Farina 00
60 gr
Acqua
60 ml
Lievito di birra fresco
12 gr
Per l'impasto
Farina manitoba
500 gr
Farina 00
100 gr
Zucchero
200 gr
Uova medie a temperatura ambiente
4
Strutto morbido
100 gr
Latte a temperatura ambiente
50 ml
Estratto di fiori d’arancio
1 cucchiaio
Liquore Strega
30 ml
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Limone (scorza)
1
Arancia (scorza)
1
Sale
8 gr
Per la glassa e la decorazione
albume pastorizzato
50 ml
Zucchero a velo
200 gr
Limone (succo)
5 gocce
Zuccherini colorati
q.b.
Ti serve inoltre
Latte per spennellare
q.b.

Il casatiello dolce, conosciuto nel casertano anche come pigna di Pasqua, è un lievitato tipico campano, la versione dolce e meno nota del casatiello salato. Diffuso soprattutto nella zona flegrea e costiera, è un classico dessert delle festività pasquali, preparato solitamente insieme alla pastiera.

Secondo la tradizione, viene realizzato con un impasto a base di farina forte, uova, lievito madre, detto anche criscito in dialetto napoletano, e aromi come vaniglia, scorza di agrumi ed estratto di fiori d'arancio. Si caratterizza per la preparazione laboriosa e per la lievitazione molto lunga, che può richiedere fino a 2 giorni. Decorato con glassa e zuccherini colorati, fa da sempre la gioia dei bambini.

Come tutte le ricette antiche, anche questa si tramanda di famiglia in famiglia, con alcune variazioni. Noi ti proponiamo una versione con il lievitino, più veloce e adatta anche a chi non ha a disposizione la pasta madre o non si sente abbastanza esperto da acquistarla in panificio e procedere con il rinfresco; inoltre, abbiamo utilizzato la planetaria ma, se hai un po' di dimestichezza in materia, puoi lavorare gli ingredienti a mano o con l'ausilio di semplici fruste elettriche.

Confezionare il casatiello dolce è meno complesso di quanto sembri, ma richiede un minimo di manualità e di pazienza per i tempi di lievitazione: una volta pronto il lievitino, ci si dedica all'impasto, lo si trasferisce in uno stampo dai bordi alti da 1 chilo e lo si lascia lievitare per circa 8 ore; infine, si cuoce per 1 ora, si fa raffreddare su una gratella per dolci e si guarnisce con la ghiaccia reale e le codette di zucchero. Una volta pronto, soffice e fragrante, sarà perfetto per la colazione o la merenda, o da proporre ai tuoi ospiti al termine del pranzo pasquale con una tazzina di espresso fumante.

Scopri come preparare il casatiello dolce seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche la colomba e altri dolci tipici pasquali.

Come preparare il casatiello dolce

La nostra ricetta inizia con la preparazione del lievitino, un pre-impasto ottenuto miscelando lievito di birra fresco, acqua e farina, che donerà al risultato finale una morbidezza e una leggerezza simili a quelle ottenute con il criscito; quindi, si passa all'impasto vero e proprio, che dovrà lievitare per diverse ore prima di procedere con la cottura e la decorazione.

Come preparare il lievitino e l'impasto del casatiello dolce

Sciogli il lievito nell'acqua tiepida, aggiungi la farina, mescola con una forchetta fino a ottenere una pastella omogenea 1, quindi copri con un foglio di pellicola trasparente e lascia riposare per 1 ora.

Trascorso il tempo necessario, raccogli nella planetaria le due farine setacciate e miscelate con lo zucchero, unisci il lievitino 2 e fai amalgamare a bassa velocità con la frusta a foglia.

Versa in un recipiente le uova e il latte a temperatura ambiente, la scorza grattugiata degli agrumi, l'estratto di vaniglia, l'essenza di fiori d'arancio e il liquore Strega 3.

Miscela per bene il composto, quindi incorporalo poco per volta agli ingredienti secchi, azionando la planetaria a velocità media 4.

Sostituisci la frusta con il gancio a uncino, aggiungi il sale 5 e lavora il composto a velocità media per circa 10 minuti.

Infine, aggiungi pochi tocchetti per volta di strutto ammorbidito, facendolo incorporare alla perfezione prima di aggiungerne altro 6. Fai quindi lavorare l'impasto per altri 20 minuti a velocità media, finché non diventa elastico, ben incordato e non appiccicoso.

Trasferisci l’impasto su un piano da lavoro, realizza due pieghe di rinforzo e modella un panetto 7.

Inserisci l’impasto nell'apposito stampo in cartoncino da 1 kg, coprilo con un foglio di pellicola, sistemalo nel forno spento con la lucetta accesa e lascialo lievitare per 6-8 ore 8; in alternativa, puoi usare uno stampo per casatiello da 20 centimetri di diametro, ricordandoti di imburrarlo abbondantemente o spruzzarlo con uno staccante per torte.

Trascorso il tempo di lievitazione, spennella la superficie del casatiello con un goccino di latte 9, quindi coprilo con un foglio di alluminio, posizionato in modo da non essere a contatto con l'impasto, e cuocilo in forno statico preriscaldato a 170 °C per 50-60 minuti; prima di sfornarlo, assicurati sia cotto all'interno con la prova stecchino. Una volta pronto, lascialo raffreddare completamente su una gratella per biscotti.

Come preparare la glassa e decorare il casatiello dolce

Monta l'albume a temperatura ambiente con le fruste elettriche, aggiungendo pian piano lo zucchero a velo setacciato 10; unisci anche 5 gocce di succo di limone.

Quando il casatiello dolce sarà pronto, ricopri la superficie di glassa 11.

Decora con gli zuccherini colorati 12 e lascia riposare il tutto finché la ghiaccia reale non sarà completamente solidificata.

Il casatiello dolce è pronto per essere tagliato a fette e servito in tavola 13.

Consigli

Per conferire al casatiello dolce un sapore ancora più intenso, puoi preparare in anticipo il mix di aromi (scorza degli agrumi, liquore Strega, vaniglia ed estratto di fiori d'arancio) e lasciarlo macerare per 12 ore. Puoi anche aggiungere la pasta di arancia e sostituire lo Strega con grappa, vermouth o limoncello.

Se preferisci, puoi utilizzare il burro al posto dello strutto, nella stessa quantità. Se hai a disposizione il lievito madre, te ne serviranno 150 grammi: rinfrescalo almeno 3-4 ore prima di realizzare l'impasto, per sfruttarne al massimo la forza lievitante, e prolunga i tempi di riposo fino a 24 ore.

Il casatiello dolce si conserva a temperatura ambiente, ben avvolto da un foglio di pellicola trasparente, per 4 giorni al massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
162
api url views