ricetta

Ravioli cinesi al vapore: la ricetta dei jiaozi tipici della cucina cinese

Preparazione: 15 Min
Cottura: 15 Min
Lievitazione: 1 ora
Difficoltà: Media
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
2
Immagine

I ravioli cinesi al vapore sono un piatto tipico della tradizione cinese: morbidi fagottini farciti con carne, verdure o pesce e cotti in un cestello di bambù o in una padella antiaderente con poco olio e acqua, come nella nostra preparazione. I jiaozi, come vengono chiamati nella parte settentrionale della Cina, e che significa "dritti al cuore", fanno parte del cosiddetto dim sum, una serie di snack preparati per essere condivisi tra i commensali.

La forma dei ravioli cinesi può cambiare a seconda delle regioni: a corno, a mezzaluna o in una forma che ricorda quella dei baozi. In Cina vengono mangiati come antipasto o merenda, ma soprattutto nell’ultima ora dell’anno vecchio come buon augurio, insieme agli involtini primavera.

Nella nostra ricetta abbiamo realizzato il ripieno dei jiaozi con carne macinata di maiale e di pollo, zenzero, cipollotti, aglio, vino rosso cinese e salsa di ostriche, ma puoi farcirli anche con l'aggiunta di verdure, come verza, porri, carote oppure con i gamberi al posto della carne.

Una volta pronti, servi i ravioli cinesi al vapore con salsa di soia o con una salsa piccante, così da intingerli nella salsa prima di gustarli.

Se ami la cucina cinese prova anche:

ingredienti
Per l'impasto
Farina 00
300 gr
Acqua
200 ml
Zucchero
8 gr
Lievito di birra secco
7 gr
Per il ripieno
carne di maiale macinata
230 gr
Carne di pollo macinata
230 gr
Salsa di ostriche
20 ml
Zenzero grattugiato
15 gr
Vino rosso cinese
10 ml
Olio di semi di sesamo
5 ml
Cipollotti
2
Aglio
1 spicchio
Pepe nero
1 gr

Come preparare i ravioli cinesi al vapore o jiaozi

Unisci la farina con il lievito di birra secco e lo zucchero 1. Aggiungi l’acqua 2 e mescola con un cucchiaio 3.

Continua a impastare con le mani 4 fino a ottenere un panetto morbido. Copri con un panno 5 e fai lievitare per 1 ora. Metti in una ciotola il pollo macinato, la carne di maiale macinata, l’aglio tritato, lo zenzero, il cipollotto, il vino di riso cinese, la salsa di ostriche, l’olio di semi di sesamo e il pepe 6.

Mescola bene per amalgamare gli ingredienti 7. Ricava un rotolo dall'impasto 8 e ritaglia 8 pezzi della stessa dimensione 9.

Stendi i pezzi di impasto con il matterello 10. Versa al centro il ripieno 11 e realizza delle piccole pieghe con l'impasto fino a formare i ravioli cinesi 12.

Sistema i ravioli in padella con poco olio. Aggiungi l'acqua 13 e cuoci con il coperchio 14: fai cuocere finché l’acqua non evapora. I ravioli cinesi al vapore sono pronti per essere serviti 15.

Conservazione

L’ideale è mangiare i ravioli cinesi al vapore caldi, ma si possono conservare in frigorifero per 1-2  giorni. Se non si sono usati ingredienti decongelati, i ravioli si possono congelare crudi e per poi cuocerli ancora congelati al momento del consumo.

2
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2