ingredienti
  • Pane per tramezzini 250 gr
  • formaggio cremoso spalmabile 230 gr • 160 kcal
  • tonno sott’olio sgocciolato 160 gr
  • grani di pepe 24
  • Carote 2 • 21 kcal
  • Rosmarino q.b. • 661 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I pupazzi di neve salati sono un'idea di antipasto sfiziosa e golosa, perfetta per la tavola di Natale ma anche per i pranzi di festa invernali. Scenografici, divertentissimi e al tempo stesso semplici da realizzare, sono a base di pancarré, tonno sott'olio e formaggio cremoso; una volta ottenuto un composto omogeneo e compatto, si modellano a forma di pupazzo di neve e si decorano a piacere: noi abbiamo utilizzato carote, grani di pepe e rametti di rosmarino, ma voi potete variare colori e sapori. Insomma, una preparazione senza cottura, a basso costo, ma davvero deliziosa, con cui stupire grandi e piccini. Scoprite come prepararla seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare i pupazzi di neve salati

tagliare le carote

Pelate e lavate le carote. Poi affettatele: ricavate 6 rondelle come base dei cappelli, poi 6 tronchetti per i cilindri e 6 triangoli per i nasini (1).

tritare il pane

Raccogliete 140 gr di pane per tramezzini in un mixer da cucina (2) e frullate fino a ottenere tante briciole (tenetele da parte per la copertura dei pupazzi).

fare impasto

Frullate il pane restante con il tonno scolato, aggiungendo eventualmente qualche goccio del suo olio per ottenere una pasta densa; raccogliete il composto ottenuto in una ciotola, aggiungete 200 gr di formaggio spalmabile (3) e amalgamate per bene.

formare le palle

Prelevate una noce di impasto alla volta e formate 10-12 palline: metà più grandi e metà più piccole (4).

rifinire i pupazzi

Rotolate le palle più grandi nelle briciole di pane (5) e sistematele su un piatto da portata come base dei pupazzi. Fate lo stesso con quelle più piccole e adagiatele su quelle grandi esercitando una leggera pressione.

fare le braccia

Staccate gli aghi di rosmarino dai rametti (6), quindi utilizzate i legnetti come braccia dei pupazzi.

cappello pupazzi di neve

Con una leggera pressione, mettete i grani di pepe al posto di occhi e bottoni. Proseguite con i triangolini di carota come naso e i cappelli, uniti con una punta di formaggio spalmabile restante (7).

servire i pupazzi di neve

Conservate i pupazzi di neve in un luogo fresco e teneteli a temperatura ambiente per circa 30 minuti prima di servirli (8).

Consigli

Il composto con cui vengono realizzati i pupazzi di neve è piuttosto compatto e omogeneo, per questo è possibile evitare di fermarli con gli stecchini di legno che potrebbero dar fastidio ai commensali; se preferite, per maggiore sicurezza, potete comunque fissarli con degli stuzzicadenti.

Potete acquistare il pane per tramezzini già pronto ma, se avete un po' di tempo, potete anche prepararlo in casa con la nostra ricetta.

Potete divertirvi a giocare con colori e ingredienti diversi utilizzando bacche di pepe rosa per i bottoni, olive e così via.

Per un sapore più deciso, potete usare la robiola al posto del formaggio cremoso spalmabile oppure la ricotta; in alternativa al tonno, utilizzare il pesce in conserva che preferite: sgombro, salmone, spigola…

Se siete alla ricerca di altri antipastini di Natale, realizzate questi sfiziosi tramezzini.

Conservazione

Conservate i pupazzi di neve in un luogo fresco e levateli circa 30 minuti prima di portarli in tavola, lasciandoli a temperatura ambiente; nel caso in cui vi fossero avanzati, avvolgeteli con un foglio di pellicola trasparente, metteteli in frigorifero e consumateli entro 1-2 giorni.