video suggerito
video suggerito
ricetta

Pirozhki: la ricetta dei paninetti ripieni tipici della tradizione russa

Preparazione: 25 Min
Cottura: 30 Min
Lievitazione: 3 ore
Difficoltà: Media
Dosi per: 4 persone
A cura di Fabiola Fiorentino
26
Immagine

ingredienti

per l'impasto
Farina 00
590 gr
Latte tiepido
270 ml
Burro fuso
30 gr
Lievito di birra fresco
10 gr
Zucchero semolato
5 gr
uovo
1
Sale
q.b.
per il ripieno
Carne mista macinata
300 gr
cipolle
2
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.
per la finitura
uovo
1
Latte
q.b.
ti serve inoltre
Farina 00
q.b.

I pirozhki sono dei lievitati ripieni tipici della tradizione gastronomica russa. Soffici e gustosi, sono perfetti da servire come antipasto o aperitivo, ma anche per una festa di compleanno al posto dei classici panini da buffet.

L'impasto, preparato con farina, uovo, burro, lievito di birra, latte, una puntina di zucchero e un pizzico di sale, richiederà almeno tre ore di lievitazione affinché i panzerottini risultino morbidi, leggeri e pronti ad accogliere il condimento. Noi ci siamo cimentati con una versione salata a base di carne macinata cipolla stufata ma, in alternativa, puoi giocare con la farcitura secondo il gusto personale tenendo conto anche degli ingredienti disponibili in casa. Una volta modellati tanti sfilatini imbottiti, non ti rimarrà che adagiarli su una teglia con carta forno, spennellare la superficie con un uovo, leggermente sbattuto con un goccino di latte, e cuocere tutto a 200 °C per una ventina di minuti o fino a doratura: il risultato saranno dei fagottini saporiti e fragranti al morso che conquisteranno tutta la famiglia.

Ottimi da proporre anche per uno spuntino sostanzioso, i pirozhki, per una versione più goduriosa, possono essere fritti in olio di semi bollente e consumati poi come street food, oppure possono essere confezionati in versione dolce e offerti ai bambini a merenda con una spolverizzata di zucchero a velo.

Scopri come preparare i pirozhki seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova altre specialità della cucina russa come i blinis, i pelmeni e le syrniki.

Come preparare i pirozhki

Sciogli il lievito di birra nel latte tiepido 1.

Raccogli in una ciotola la farina setacciata, lo zucchero semolato e l'uovo 2.

Unisci il burro fuso tiepido 3 e amalgama grossolanamente gli ingredienti.

Versa il lievito sciolto nel latte 4 e termina con il sale.

Impasta con cura fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo 5; quindi sistemalo in una terrina, coperta con pellicola trasparente, e fai lievitare nel forno spento con la lucina accesa per circa 3 ore o fino al raddoppio del volume.

Nel frattempo, prepara il ripieno: lascia appassire le cipolle a fettine sottili in un tegame con un filo d'olio extravergine di oliva 6.

Aggiungi quindi il macinato, aggiusta di sale e di pepe e fai rosolare per bene la carne, mescolando di tanto in tanto con un mestolo di legno 7.

Una volta raddoppiato di volume, riprendi l'impasto e dividilo con un tarocco, su un piano di lavoro infarinato, in 7 porzioni della stessa grammatura 8.

Stendi ciascun panetto su un piano infarinato 9.

Adagia un cucchiaio di carne e cipolle al centro del dischetto ottenuto 10.

Avvolgi la pasta sul ripieno 11.

Sigilla le estremità e forma i pirozhki conferendogli una forma allungata 12.

A questo punto adagia i paninetti imbottiti su una teglia con carta forno e spennella la superficie con l'uovo, leggermente sbattuto con un goccino di latte 13.

Metti in forno a 200 °C e lascia cuocere per circa 20 minuti. Al termine, sforna i pirozhki 14.

Disponi i pirozhki su un piatto da portata 15, porta in tavola e servi.

Consigli

Per un risultato più succulento abbiamo utilizzato del macinato misto ma, se preferisci, puoi sostituirlo con quello di pollo o di vitello, oppure puoi utilizzare la carne di manzo sfilacciata o un ripieno a base di frattaglie.

Se tra i commensali ci sono ospiti vegetariani, puoi riempire i pirozhki con uova sode sminuzzate, cipolle e feta greca, oppure puoi cimentarti con un ripieno a base di tonno scottato o salmone affumicato.

I più golosi, invece, potranno imbottire i fagottini con dadini di mela caramellati in padella con un pizzico di cannella e una noce di burro fuso, oppure potranno spalmarli con la confettura di frutta preferita o con una crema di ricotta, arricchita con gocce di cioccolato.

Noi abbiamo dato ai paninetti una forma allungata ma, in alternativa, puoi realizzare dei bottoncini o delle mezzelune, oppure puoi decorarli con dei ritagli di pasta avanzati.

Conservazione

I pirozhki si conservano in frigo, in un contenitore a chiusura ermetica, per 1-2 giorni massimo. Al momento del servizio, ti suggeriamo di scaldarli per qualche istante in forno per farli tornare fragranti come appena fatti.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
api url views