ingredienti
  • Ricotta vaccina 200 gr
  • tuorlo 1 • 21 kcal
  • Farina 00 1 cucchiaio • 750 kcal
  • Zucchero semolato 1 cucchiaio • 470 kcal
  • Sale 1 pizzico • 0 kcal
  • Olio di semi di girasole q.b. • 750 kcal
  • Yogurt greco q.b. • 115 kcal
  • Mirtilli q.b. • 45 kcal
  • Zucchero a velo q.b. • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le syrniki sono delle deliziose frittelle appartenenti alla tradizione russa. Si preparano generalmente con il tvorog, un formaggio tipico, ma in questa occasione lo sostituiremo con la ricotta vaccina fresca, un latticino nostrano molto più facile da reperire. Si gustano a colazione con tanta frutta fresca, yogurt cremoso e un pizzico di zucchero a velo, ma potete servirle anche come sfizioso fine pasto o merenda genuina. Quelle più classiche sono senza farcitura ma, a piacere, potete aggiungere anche dell'uvetta o, per un dolcetto ancora più goloso, delle gocce di cioccolato. Leggermente croccanti all'esterno e dal cuore morbidissimo, si preparano con pochi e semplici ingredienti, in appena 20 minuti. Scoprite come realizzarle seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare le syrniki

Syrniki

In una terrina riunite il tuorlo, la ricotta e un pizzico di sale, quindi mescolate per bene con una forchetta (1).

Syrniki

Versate la farina (2) e amalgamate per bene. Coprite il composto ottenuto e lasciatelo riposare in frigorifero per 10 minuti. Trascorso questo tempo, riprendete l'impasto e incorporate infine lo zucchero.

Syrniki

Trasferite il composto su un piano di lavoro già infarinato e realizzate 5 palline di uguali dimensioni: lavoratele delicatamente dandogli una forma regolare, leggermente schiacciata al centro (3).

Syrniki

Scaldate un filo di olio in una padella, disponete le syrniki e fatele cuocere con un coperchio per circa 5 minuti a fuoco medio-basso (4). Giratele e proseguite la cottura per altri 5 minuti.

Syrniki

Una volta cotte, spegnete e lasciate raffreddare. Guarnite le frittelle con yogurt, mirtilli e zucchero a velo (5), quindi servite. 

Consigli

Per evitare che il composto risulti troppo umido, compromettendo il risultato finale, utilizzate una ricotta vaccina ben asciutta: per questo motivo fatela scolare in un colino per almeno un'oretta.

Le syrniki possono essere cotte sia in padella sia in forno. Nel caso vogliate cuocerle in forno, vi consigliamo di sistemare le palline di impasto nei pirottini di carta per muffin e poi cuocerle in modalità statica a 180 °C per circa 5-10 minuti. Controllate che la superficie diventi dorata.

Le syrniki possono essere guarnite con la frutta che più preferite, con un filo di sciroppo d’acero o miele, con una granella di frutta secca o con delle scagliette di cioccolato fondente, per un dolcetto ancora più goloso.

Conservazione

Le syrniki si conservano in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per 1-2 giorni. Possono anche essere surgelate e tirate fuori in occasione di una colazione speciale. Vi basterà lasciarle scongelare a temperatura ambiente e poi guarnirle con frutta fresca di stagione e yogurt greco.