ricetta

Pasta frolla alla ricotta: la ricetta alternativa per biscotti e crostate

Preparazione: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
2929
Immagine
ingredienti
Farina tipo 00
300 gr
Ricotta vaccina
150 gr
Zucchero semolato
150 gr
Lievito per dolci
1 cucchiaino
uovo
1
Scorza di limone
q.b.

La pasta frolla alla ricotta è la variante leggera e alternativa alla classica pasta frolla, preparazione base della pasticceria. Rispetto a quest'ultima, viene utilizzata la ricotta in sostituzione del burro, per un risultato più delicato, morbido e avvolgente. Semplice e super versatile, è indicata per la preparazione di biscottini, crostate e tartellette fragranti e dal gusto delizioso. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la pasta frolla alla ricotta

Raccogliete la ricotta, ben scolata, in una ciotola e aggiungete la scorza di limone grattugiata 1 e l'uovo. Amalgamate per bene.

Unite lo zucchero 2 e mescolate perfettamente con una forchetta.

Incorporate velocemente la farina 3.

Aggiungete il lievito 4 e impastate velocemente con la punta delle dita.

Formate un panetto sodo e compatto 5.

Avvolgete il panetto con un foglio di pellicola trasparente 6 e lasciatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, riprendete la vostra pasta frolla e utilizzatela a piacere 7.

Consigli

Per un risultato ottimale, utilizzate una ricotta ben soda e asciutta; per sicurezza lasciatela scolare direttamente nel cestello per almeno 2-3 ore (meglio ancora tutta la notte), in modo tale che perda tutto il suo siero.

Essendo senza burro, la frolla alla ricotta risulterà più morbida e meno friabile dell'impasto classico. Per questa ragione si consiglia di stendere la frolla, rivestire lo stampo prescelto e procedere con il metodo di cottura alla cieca per una decina di minuti; appena la base si sarà asciugata, farcite a piacere e proseguite la cottura per il tempo restante.

A piacere, potete aromatizzare la vostra frolla anche con un pizzico di vaniglia in polvere.

Una volta ottenuta la frolla, realizzate dei golosi biscottini oppure una crostata unica, da farcire con confettura di fragole o crema e frutta fresca.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la frolla all'olio e quella allo yogurt.

Conservazione

La frolla alla ricotta si può conservare in frigorifero, ben avvolta in un foglio di pellicola trasparente, per 2-3 giorni. In alternativa, potete congelarla in freezer per massimo 1 mese.

2929
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2929