ingredienti
  • Per pasta frolla per crostate
  • Farina tipo 00 300 gr • 750 kcal
  • Zucchero bianco 150 gr • 750 kcal
  • Burro 120 gr • 380 kcal
  • Uova 1 tuorlo • 380 kcal
  • Uova 1 intero • 380 kcal
  • Sale marino 1 pizzico • 286 kcal
  • Scorza di limone 1 grattugiata • 43 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta frolla è un impasto base che si prepara con pochi ingredienti ed è indicato per preparare crostate e biscotti. Semplice da preparare se si seguono alcune regole fondamentali:
– per fare una pasta frolla perfetta bisogna lavorare l'impasto velocemente e in pochissimo tempo con mani fredde per dare la giusta consistenza al panetto.
– Il panetto di pasta frolla può riposare solo in frigorifero per 30 minuti.
– Il lievito non ci vuole se volete fare una frolla croccante e friabile, quindi perfetta per una crostata.
– La pasta frolla perfetta per una crostata non deve spaccarsi mentre la si stende col mattarello.
– Il burro deve essere ottimo ma soprattutto freddo!

Esistono tante varianti, come la pasta frolla senza albumi o la pasta frolla allo yogurt, che permettono di fare un impasto più friabile ma la ricetta classica si prepara con quattro ingredienti fondamentali: uova, zucchero, burro e farina.

Come preparare la pasta frolla

Montate l'uovo intero, i tuorli e lo zucchero fino ad ottenere un composto schiumoso.

Disponete la farina, la scorza grattugiata di un limone, il sale e il burro a cubetti su un piano di lavoro pulito e aggiungete il composto di uova e zucchero.

Impastate velocemente e amalgamate perfettamente il burro alla farina fino ad ottenere un panetto. Avvolgetelo in una pellicola trasparente e riponetelo in frigorifero per un'ora circa.

Stendete con un mattarello il panetto di 1 cm su un piano di lavoro infarinato e dividetelo a metà sia per foderare lo stampo che per fare le strisce tipiche della crostata. Imburrate e infarinate uno stampo per crostata, arrotolate la frolla attorno al mattarello e srotolatela sullo stampo.

Bucherellate con una forchetta la superficie della pasta frolla, coprite con un foglio di carta forno e ricoprite la superficie con legumi per cominciare la cottura in forno.

Ingredienti

FARINA TIPO 00 300 gr
ZUCCHERO BIANCO 150 gr
BURRO 120 gr
UOVA 1 tuorlo
UOVA 1 intero
SALE MARINO 1 pizzico
SCORZA DI LIMONE 1 grattugiata

Procedimento

Montate l'uovo intero, i tuorli e lo zucchero.

Mettete la farina, la scorza grattugiata di un limone, il sale e il burro a cubetti su un piano di lavoro.

Unite le uova e lo zucchero e amalgamate gli ingredienti.

Amalgamate fino a creare un composto compatto e formate una palla da riporre in frigorifero per un'ora avvolto da pellicola trasparente.

Togliete la pellicola dal panetto e utilizzate la pasta frolla per crostate e biscotti.

Consigli

La temperatura del burro è fondamentale per fare una frolla perfetta. Se è troppo caldo, si scioglie e perde la sua funzione. Per questo motivo, il burro va utilizzato freddo di frigorifero ma deve poter essere lavorato. Prendete un matterello, due fogli di carta forno e ponete nel mezzo il panetto di burro. Picchiate su di esso il matterello fino ad ammorbidirlo.

La pasta frolla non va lavorata molto per non farla impazzire perché più si lavora, più il burro rischia di sciogliersi e di sbriciolare la frolla durante la preparazione. Per recuperare la pasta frolla impazzita, basta aggiungere all'impasto un paio di cucchiai di acqua fredda.

La cottura della pasta frolla varia in base all'utilizzo che ne fate. Una generica cottura in bianco, fatta con legumi secchi, dura 30 minuti.

La pasta frolla può essere cotta con due modalità: a secco e con ripieno. Nella cottura a secco, dovete infornare in forno statico preriscaldato e cuocere a 180° per 15 minuti. Togliete i legumi e il foglio di carta forno e continuate a cuocere per altri dieci minuti a 170°. Sfornate e fate raffreddare prima di procedere con la farcitura. Nella cottura con ripieno, cuocete in forno statico a 170° per trenta minuti.