ricetta

Pasta fiori di zucca e pomodorini: la ricetta del piatto semplice e gustoso

Preparazione: 30 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
163
Immagine
ingredienti
spaghettoni freschi
400 gr
Pomodorini
350 gr
Cipollotti
2
Acciughe sott’olio
4-5 filetti
Fiori di zucca
4-5
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

La pasta fiori di zucca e pomodorini è un primo piatto semplice e gustoso, perfetto per la stagione estiva. Dal gusto delicato e dall'aspetto scenografico, i fiori di zucca vengono saltati in padella con cipollotto, pomodorini e alici: il risultato finale è un sughetto fragrante e saporito, ideale per condire degli spaghettoni freschi, come proposto nella nostra versione, o qualunque altro formato di pasta amiate. Il segreto del suo successo sta nella scelta degli ingredienti, freschissimi e di ottima qualità, e nella mantecatura finale della pasta, che renderà la pietanza super cremosa e avvolgente. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la ricetta e servitela in occasione di un pranzo in famiglia o una cena, anche organizzata all'ultimo secondo, con gli amici più cari.

Come preparare la pasta fiori di zucca e pomodorini

Pulite i fiori di zucca: eliminate il pistillo centrale 1, sciacquateli molto delicatamente e poi tamponateli con un foglio di carta assorbente da cucina.

Tritate finemente i cipollotti, tagliate i fiori di zucca a listerelle e i pomodorini a metà 2.

Fate scaldare un filo di olio in una padella capiente, aggiungete il cipollotto 3 e fatelo appassire per qualche minuto.

Unite i pomodorini e poi i filetti di acciuga, ben scolati dall'olio di conservazione 4, quindi fate sciogliere per bene.

A questo punto aggiungete i fiori di zucca 5 e proseguite la cottura per qualche minuto ancora.

Intanto lessate la pasta in acqua bollente e leggermente salata, quindi scolatela al dente e mantecate a lungo, aggiungendo man mano un pochino di acqua di cottura 6. Aggiustate eventualmente di sale.

Quando si sarà format un bel fondo di cottura cremoso, spegnete e trasferite la pasta nei piatti individuali. Profumate con una macinata di pepe e servite caldissima 7.

Consigli

Per un risultato ottimale, scegliete dei fiori di zucca freschissimi, sodi e di un bel colore brillante, utilizzandoli entro poche ore dal loro acquisto poiché appassiscono piuttosto in fretta.

Per un profumo ancora più intenso, potete aggiungere al condimento anche qualche fogliolina di basilico o di menta. Dal momento che i filetti di acciuga sono piuttosto sapidi, fate attenzione all'impiego del sale: assaggiate sempre prima di aggiungerne altro.

A piacere, potete sostituire gli spaghettoni freschi con qualunque formato di pasta secca che preferite o avete a disposizione in dispensa (sia lunga sia secca): in questo caso, però, consideratene circa 320 gr.

Per una versione vegetariana, eliminate i filetti di acciuga e aggiungete qualche zucchina, piccola e particolarmente croccante, tagliata a cubetti piccoli. Potete cospargere il tutto anche con qualche scaglietta di parmigiano o delle mandorle a lamelle, leggermente tostate in padella.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il risotto fiori di zucca e alici e gli spaghetti ai fiori di zucca.

Conservazione

Si consiglia di preparare la pasta e gustarla calda al momento, per apprezzarne tutto il gusto e la fragranza.

163
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
163