ingredienti
  • Verza 500g
  • Penne rigate 400g
  • Aglio uno spicchio • 0 kcal
  • Peperoncino 1 • 29 kcal
  • Vino bianco un bicchiere • 43 kcal
  • Olio Evo q.b • 0 kcal
  • Sale q.b • 0 kcal
  • pepe q.b • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta con la verza è un classico primo piatto della tradizione contadina: semplice, veloce e ricco di nutrienti. Il cavolo verza che inizia con l'autunno ad essere protagonista delle nostre ricette, è ricco di vitamine e sali minerali ed è molto semplice da cucinare. Oggi abbiamo provato un piatto povero che però ci ha convinto per il suo gusto: la pasta con la verza è perfetta se avete poco tempo o se preferite piatti vegetariani e ricchi di semplicità. La verza viene semplicemente fatta ammorbidire in padella e poi saltata con la pasta: alla fine abbiamo sperimentato un ingrediente che ha reso il piatto davvero speciale.

Esistono diverse versioni della pasta con la verza che può essere arricchita con pancetta, tonno, patate, pomodorini o addirittura acciughe. Potete usare le penne come formato di pasta ma, soprattutto se abbinate la verza al pesce, è consigliabile un formato lungo come le linguine.

Come preparare la pasta con verza

Pulite la verza, eliminate le foglie esterne più dure e rovinate e tagliatela a listarelle (1). Sbucciate uno spicchio di aglio e provatelo dell'anima, sminuzzate un peperoncino e fateli rosolare per un minuto in padella con un filo abbondante di olio evo. Appena l'aglio inizierà a dorarsi toglietelo dalla padella e versate la verza. Sfumate con un bicchiere di vino bianco, aggiustate di sale e olio e e fate cuocere a fiamma dolce con coperchio per 10 minuti, aggiungendo a metà cottura due cucchiai di acqua così da non farla attaccare (2). Quando la verza si sarà ammorbidita, spegnete la fiamma. Nel frattempo cuocete le vostre penne in abbondante acqua leggermente salata e scolatela al dente (3). Versate la pasta nella padella con la verza, unite il pecorino e saltate per 2 minuti a fiamma vivace. La pasta con la verza è pronta, non vi resta che gustarla!

Conservazione

La pasta con la verza si conserva per 1 giorno in frigorifero in contenitore ermetico.

Consigli

In alternativa ad una cottura della verza stufata in padella, potete lessarla per 10 minuti in acqua leggermente salata e poi saltarla per due minuti con  un filo di olio evo.

Se durante la cottura la verza dovesse asciugarsi troppo, aggiungete un bicchiere di acqua calda.

Potete sostituire il pecorino con del semplice parmigiano grattugiato: la pasta con la verza avrà un sapore più delicato.