ingredienti
  • Patate 2 • 21 kcal
  • Pancetta 180 gr • 661 kcal
  • Spinaci 120 gr • 24 kcal
  • Uova 8 • 79 kcal
  • pecorino fresco 180 gr
  • Latte 200 gr • 43 kcal
  • Cipolla 1 • 21 kcal
  • Tabasco 2 cucchiaini (opzionale)
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 29 kcal
  • Sale q.b. • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Piccole ma decisamente gustose: sono le mini quiche finger food. Una ricetta perfetta da portare al lavoro, per un pranzo all'aria aperta o per un brunch, grazie alla comodità della mono porzione. Facili da realizzare e buone da mangiare anche fredde, rappresentano un pasto unico se accompagnate da un'insalata fresca e da qualche crostino. Potete variare l'interno delle mini quiche come preferite: aggiungendo verdure o eliminando la pancetta, per farle diventare mini quiche vegetariane.

Come preparare la mini quiche finger food

Preriscaldate il forno a 170° e ungete con un po' di olio una teglia per muffin. Se usate gli spinaci freschi sbollentateli per qualche minuto e poi tritateli; se usate gli spinaci congelati dopo averli fatti scongelare strizzateli per bene. Grattugiate il formaggio con la grattugia a fori larghi.

In una padella grande rosolate leggermente la pancetta (1) e la cipolla per qualche minuto. Nel frattempo grattugiate le patate, cercando di eliminare quanta più acqua possibile e aggiungetele al soffritto: cuocete le patate mescolando per una decina di minuti e aggiustando di sale (2). Quindi togliete la padella dal fuoco e mettetela da parte.

In una ciotola sbattete le uova con il latte (3), un pizzico di sale e il tabasco (opzionale). Aggiungete gli spinaci tritati (4) e 3/4 del formaggio, lasciandone da parte un po' per la guarnizione finale (5). Distribuite il composto della padella negli stampi (6) e versate l'uovo sbattuto in maniera uniforme sopra il composto(7): in cima mettete il restante formaggio (8).

Cuocete le mini quiche per 20-25 minuti, finché non diventano gonfie e leggermente dorate (9). Per controllare la cottura basta infilare uno spiedino o uno stuzzicadenti al centro dei tortini: se lo spiedino è pulito e asciutto i tortini sono pronti. Fate raffreddare la teglia per qualche minuto, quindi estraeteli e serviteli.

Consigli

Per una versione vegetariana dei tortini basta sostituire il soffritto di pancetta e cipolla con uno di carote e cipolle: inoltre potete aggiungere le verdure che preferite all'impasto.

Se i tortini dovessero leggermente sgonfiarsi una volta tirati fuori dal forno, non vi preoccupate: la perdita di un po' di volume è normale a causa dell'abbassamento repentino della temperatura.

Conservazione

Le mini quiche si possono conservare in frigio per 2-3 giorni. Potete anche prepararne diverse, cuocerle e congelarle: nel momento in cui deciderete di usarle basterà tirarle fuori dal frigo mezz'ora prima di consumarle e passarli velocemente al microonde qualche minuto prima di servirle.