video suggerito
video suggerito
ricetta

Marmellata di rose: la ricetta della conserva dolce e profumata

Preparazione: 30 Min
Cottura: 60 Min
Riposo: 1 ora
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 vasetti da 250 gr
A cura di Laura Gioia
24
Immagine

ingredienti

Petali di rosa
100 gr
Zucchero semolato
300 gr
Acqua
300 ml
Limone
1/2

La marmellata di rose è una conserva dolce e aromatica ideale da preparare in primavera inoltrata, quando i fiori, rigogliosi e profumati, sono al massimo del loro splendore. Ottima da spalmare a colazione e merenda su fette biscottate o pane tostato, è perfetta per farcire crostate di frolla, pasticcini e soffici torte fatte in casa.

La sua esecuzione non differisce da quella della classiche confetture, ma richiede l'unica accortezza, oltre a quella imprescindibile di seguire le linee guida indicate dal ministero della Salute in materia di sicurezza alimentare, di scegliere dei petali di rosa freschissimi, carnosi e non trattati chimicamente. Dopo averli selezionati con cura, scartando quelli secchi e danneggiati, ti basterà immergerli delicatamente in acqua fredda così da eliminare eventuali residui terrosi, tamponarli con un telo di cotone pulito e amalgamarli poi in una terrina con poco zucchero e il succo filtrato del limone.

A questo punto non ti rimarrà che sminuzzarli con le forbici, trasferirli in un pentolino con uno sciroppo di acqua e zucchero e lasciar cuocere poi il composto su fiamma moderata fino a ottenere una marmellata della giusta consistenza. Una volta pronta e fatta raffreddare all'interno dei barattoli di vetro sterilizzati, puoi scegliere se servirla all'ora dell'aperitivo in accompagnamento a un tagliere di formaggi morbidi, come robiola o crescenza, oppure se impiegarla al posto della crema al burro per impreziosire una scenografica torta di rose.

Noi abbiamo scelto dei petali rosati ma, in alternativa, puoi optare anche per delle rose rosse, bianche, gialle o di altra colorazione desiderata.

Scopri come preparare la marmellata di rose seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche la marmellata di fragole e la confettura di sambuco.

Come preparare la marmellata di rose

Stacca delicatamente i petali della rosa 1.

Elimina con le forbici la parte finale attaccata al peduncolo 2 solitamente meno tenera.

Immergi i petali in una ciotola con acqua fredda 3 così da eliminare eventuali residui terrosi.

Scola quindi i petali, sistemali su un canovaccio 4 e tamponali delicatamente con un telo di cotone.

Trasferiscili quindi in una terrina con 10 gr di zucchero semolato 5.

Unisci il succo del limone filtrato 6.

Sminuzza i petali con le forbici 7.

Mescola con cura con un cucchiaio fino a ottenere una sorta di purea 8.

Versa l'acqua in un pentolino dal fondo spesso e unisci lo zucchero semolato restante 9.

Metti sul fuoco e lascia cuocere fino a completo scioglimento dello zucchero 10.

Aggiungi quindi allo sciroppo ottenuto i petali sminuzzati 11.

Prosegui la cottura su fiamma moderata mescolando spesso con un cucchiaio 12.

Una volta ottenuta una marmellata della giusta consistenza 13, spegni la fiamma.

Trasferisci la confettura ancora calda nei barattoli di vetro sterilizzati 14, chiudi ermeticamente e capovolgi i vasetti a testa in giù in modo da creare il sottovuoto.

Una volta fredda, la marmellata di rose è pronta per essere gustata 15.

Conservazione

La marmellata di rose si conserva a temperatura ambiente, in un luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce, fino a 6 mesi. Una volta aperta, trasferiscila in frigo e consumala entro 4-5 giorni massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
24
api url views