ricetta

Involtini di melanzane in padella: la ricetta del piatto goloso e filante

Preparazione: 45 minuti 
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
519
Immagine
ingredienti
melanzane grandi
2
Provola
130 gr
Olive taggiasche
50 gr
Aglio
1 spicchio
Passata di pomodoro
500 ml
Parmigiano grattugiato
60 gr
Basilico
1 ciuffo
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.

Gli involtini di melanzane in padella sono un secondo piatto vegetariano davvero gustoso, che vi conquisterà per il ripieno filante e irresistibile. Molto semplici da realizzare, vi basterà grigliare le melanzane, farcirle con provola e olive, quindi arrotolarle a involtino e cuocere il tutto in padella con un sughetto di pomodoro e una spolverizzata finale di parmigiano. Un'idea super sfiziosa e leggera, perfetta da gustare calda e fragrante in occasione di una cena in famiglia o da servire a temperatura ambiente come antipasto o aperitivo, per arricchire un buffet di festa. Scoprite come realizzare questi involtini seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare gli involtini di melanzane in padella

Lavate le melanzane, spuntatele e tagliatele a fettine piuttosto sottili 1.

Disponetele su una griglia rovente e fatele cuocere su entrambi i lati, spennellandole con un filo di olio 2.

Una volta cotte, trasferite man mano le melanzane in un piatto da portata 3.

Farcite le melanzane con una fettina di formaggio e qualche oliva snocciolata 4, quindi avvolgetele e formate tanti involtini.

Fate rosolare l'aglio in una casseruola con un filo di olio, quindi aggiungete la passata di pomodoro, profumate con qualche fogliolina di basilico 5 e fate cuocere per una decina di minuti. Condite con un pizzico di sale.

Quando il sugo inizierà a sobbollire, disponete gli involtini di melanzana e proseguite la cottura per altri 15 minuti 6.

Cospargete con il parmigiano grattugiato 7 e poi spegnete il fuoco. Aggiustate eventualmente di sale.

Profumate con qualche fogliolina di basilico 8, completate con altre olive snocciolate e servite gli involtini caldi o tiepidi.

Consigli

Potete utilizzare la varietà di melanzane che più preferite: quelle nere, violette o anche bianche, per un risultato finale molto originale. Se usate le classiche nere, tagliatele a fette, conditele con un pizzico di sale e lasciatele spurgare per qualche ora, per eliminare l'acqua di vegetazione. Trascorso questo tempo, sciacquatele sotto l'acqua corrente fredda e tamponatele con carta assorbente da cucina.

Per evitare che il ripieno possa fuoriuscire, potete fermare gli involtini aiutando con uno, due stecchini di legno. Se preferite, potete cuocerli anche in forno.

Per un risultato ancora più goloso, potete friggere le melanzane in olio di semi bollente; una volta ben dorate, scolatele su carta assorbente da cucina, farcitele e poi cuocetele in padella con il sughetto di pomodoro.

Potete farcire le melanzane anche con la scamorza o con la mozzarella per pizza; potete utilizzare anche la mozzarella fresca: in questo caso tagliatela a fettine, raccoglietela in un colapasta e lasciatela scolare in un colapasta per qualche ora in frigorifero. Potete aggiungere anche qualche dadino di speck o prosciutto cotto, della feta, dei pinoli tostati… Insomma, largo alla fantasia.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche le cotolette di melanzane ripiene e gli involtini di melanzane con riso.

Conservazione

Gli involtini di melanzane in padella possono essere conservati in frigorifero, all'interno di un apposito contenitore ermetico, per massimo 1-2 giorni.

519
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
519