ingredienti
  • Yogurt greco naturale 500 gr
  • Panna fresca 200 ml • 750 kcal
  • Lime 1 • 34 kcal
  • Zucchero 150 gr • 146 kcal
  • Farina di semi di carrube 5 gr
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il gelato yogurt e lime è un dolce al cucchiaio fresco e dal sapore esotico, perfetto per dissetarsi e nutrirsi, senza appesantire la digestione, durante le giornate estive più calde. Cremoso e avvolgente, grazie allo yogurt greco e alla panna fresca, viene aromatizzato con il succo del lime, per conferire al prodotto finale un profumo e una fragranza esplosivi. Servitelo in una bella coppa, oppure su un cono gelato, e gustatelo a merenda o a fine pasto in occasione di una cena con invitati: sarà sempre e comunque una grande gioia.

Come preparare il gelato yogurt e lime

gelato yogurt e lime

Fate scaldare la panna con la farina di semi di carrube, quindi trasferiteli in una ciotola, aggiungete lo yogurt e miscelate con un mixer a immersione. Unite lo zucchero (1) e amalgamate perfettamente.

gelato yogurt e lime

Irrorate con il succo del lime (2) e miscelate ancora con il mixer.

gelato yogurt e lime

Coprite con un foglio di pellicola trasparente (3) e fate riposare in frigorifero per 4 ore o, meglio ancora, tutta la notte.

gelato yogurt e lime

Versate il composto in una gelatiera (4) e fate mantecare fino a ottenere un composto cremoso e morbido. Trasferite in freezer e fate rassodare per un paio di ore.

gelato yogurt e lime

Trascorso il tempo di riposo, servite il gelato nelle cialde a forma di cono (5) oppure nelle coppe individuali.

Consigli

La farina di semi di carrube, utilizzata come addensate, vi aiuterà a otterrete un risultato cremoso e morbido, che non indurisce in freezer. Si acquista facilmente online oppure nei negozi di prodotti biologici. Per un gusto ancora più esotico e fragrante, potete aggiungere al composto anche un pezzetto di radice di zenzero fresca, finemente grattugiata.

Se non avete la gelatiera in casa, potete preparare ugualmente un ottimo gelato. Una volta pronto il composto, trasferitelo nella vaschetta, freddissima e preferibilmente in acciaio e con coperchio, e mettete in freezer per circa 3 ore, avendo l'accortezza di mescolarlo ogni mezz'ora con una spatola o un cucchiaio: l’operazione servirà per rompere i cristalli di ghiaccio che si saranno formati e per far incorporare aria al gelato, affinché risulti cremoso, mantecato e avvolgente.

Tirate fuori il gelato dal freezer qualche minuto prima di consumarlo, giusto il tempo di lasciarlo ammorbidire a temperatura ambiente. In alternativa potete trasferirlo dal freezer al frigo una mezz'ora prima di servirlo.

Potete servire il vostro yogurt nelle coppe individuali, guarnendo con spicchi di lime e foglioline di menta, oppure potete metterlo nelle cialde a forma di cono.

Se amate il gusto allo yogurt, dovete assolutamente cimentarvi con la preparazione del gelato yogurt e susine, perfetto per questa stagione.

Conservazione

Nel caso in cui dovesse avanzarvi del gelato, potete trasferirlo in un apposito contenitore con chiusura ermetica e conservarlo in freezer per massimo 7 giorni.