ingredienti
  • Per il gelato
  • Susine 300 gr
  • Zucchero 100 gr • 146 kcal
  • Per la base allo yogurt
  • Yogurt greco naturale 500 gr
  • Latte 200 ml • 42 kcal
  • Zucchero 70 gr • 146 kcal
  • Destrosio 20 gr
  • Farina di semi di carrube 5 gr
  • Per la decorazione
  • Gocce di cioccolato
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il gelato yogurt e susine è una proposta di gelato alla frutta golosa e accattivante. Le susine, leggermente caramellate con un po' di zucchero, conferiscono una dolcezza tutta naturale, mentre lo yogurt greco, utilizzato in sostituzione della panna, ci regala una versione sana, leggera e altrettanto cremosa (anche grazie all'utilizzo del destrosio e della farina di semi di carrube). Genuino e appagante, è perfetto per merenda o per concludere il pasto senza troppi sensi di colpa. Ecco come realizzarlo alla perfezione.

Come preparare il gelato yogurt e susine

gelato yogurt e susine

Tagliate le susine a pezzettoni e raccoglieteli in un pentolino; unite lo zucchero (1), mettete sul fuoco e fate cuocere per una decina di minuti, il tempo necessario perché caramellino leggermente e si ammorbidiscano.

gelato yogurt e susine

Unite la farina di semi di carrube e frullate con un mixer a immersione fino a ottenere una purea omogenea (2).

gelato yogurt e susine

Mescolate lo yogurt con il latte, lo zucchero e il destrosio (3).

gelato yogurt e susine

Unite infine la purea di susine (4) e amalgamate con cura. Trasferite in frigorifero e lasciate riposare per una notte intera.

gelato yogurt e susine

Trascorso il tempo di riposo, riprendete il composto e frullate nuovamente con il mixer, quindi versatelo nella gelatiera (5) e mantecate finché non avrete ottenuto un gelato morbido e voluminoso.

gelato yogurt e susine

Trasferite il gelato in una ciotola (6) e conservate in freezer fino al momento di servire.

gelato yogurt e susine

Distribuite il gelato nelle coppette individuali oppure in una coppa grande, guarnite a piacere e gustate (7).

Consigli

L'aggiunta della farina di semi di carrube e del destrosio, ingredienti che trovate facilmente online, consentiranno di ottenere un gelato morbido, cremoso e perfettamente cristallizzato.

Potete preparare il gelato anche senza utilizzare la gelatiera: una volta pronto il composto, trasferitelo nella vaschetta e fate congelare in freezer per almeno 3 ore, avendo l'accortezza di mescolarlo ogni mezz’ora: l’operazione servirà per rompere i cristalli di ghiaccio e ottenere un prodotto cremoso e ben mantecato. Per ottenere un risultato impeccabile, è preferibile che la vaschetta per il gelato sia in alluminio, freddissima (mettetela in freezer una mezz'ora prima del suo utilizzo), dotata di coperchio e con pareti sottili.

Circa mezz’ora prima di servire, trasferite il gelato dal freezer al frigorifero, in modo da poterne gustare appieno tutto il sapore. Al momento di servire, potete guarnire con gocce di cioccolato o, in alternativa, mandorle a lamelle, nocciole tostate, chips di cocco e foglioline di menta. Insomma largo alla fantasia.

Avete voglia di uno spuntino fresco e altrettanto sano? Provate questo gelato alla banana originale e davvero genuino.

Conservazione

Il gelato yogurt e susine, come tutti i gelati fatti in casa, è buono appena fatto e per questa ragione vi consigliamo di prepararne giusto la quantità che vi servirà di volta in volta. Qualora dovesse avanzarvi, potete comunque metterlo in un apposito contenitore con chiusura ermetica e trasferirlo in freezer per massimo 7 giorni.