Una gelatiera autorefrigerante è un elettrodomestico che permette la produzione di gelato casalingo in poco tempo e in poche semplici mosse.

Avere questo attrezzo in casa vi permetterà di risparmiare in denaro e calorie, senza dover rinunciare al gusto. Badate bene, le gelatiere autorefrigeranti disponibili sul mercato hanno una marcia in più rispetto alle altre. Grazie ad una diversa tecnologia con cui sono costruite, infatti, esse consentono una preparazione del gelato più veloce e che comporta meno passaggi.

Le migliori gelatiere autorefrigeranti a confronto: classifica e recensioni

Tra le tante gelatiere autorefrigeranti in circolazione e acquistabili online, noi ne abbiamo scelte per voi alcune delle migliori, sulla base delle recensioni scritte dagli utenti che le hanno acquistate online, delle rispettive caratteristiche e prestando attenzione al rapporto qualità/prezzo.

Klarstein Snowberry & Choc

Il miglior rapporto qualità/prezzo

La gelatiera autorefrigerante Klarstein Snowberry & Choc da 135 W produce fino a 1,2 litri di sorbetti e gelati in 30-40 minuti. Questo modello è dotato di un coperchio particolare che consente di aggiungere ingredienti anche quando la macchina è stata messa in pausa oppure mentre è in funzione. Sulla parte superiore, invece, è presente sia uno schermo LED che segnala lo stato della preparazione e sia una manopola in grado di regolare la consistenza del gelato fino ad ottenere quella desiderata. Grazie al suo compressore autorefrigerante, la macchina mantiene il gelato in freddo per un'ora dopo la fine del programma. Questo modello misura 46,6 x 32,4 x 28,6 cm.

Pro: sorbetti e gelati saranno pronti entro 40 minuti grazie a questa macchina con compressore autorefrigerante. Si possono aggiungere ingredienti anche a metà preparazione e regolare la consistenza del gelato.

Contro: le istruzioni incluse nella confezione non sono in italiano.

La consigliamo perché: si tratta di un modello in grado di produrre 1,2 litri di gelato in meno di 40 minuti. Ha tutte le funzionali basilari per seguire il processo e personalizzare sorbetti e gelati aggiungendo ingredienti mentre la macchina è attiva e modificando la consistenza a seconda dei propri gusti.

Ariete Gran Gelato

La più accessoriata

Questa gelatiera Ariete Gran Gelato da 135 W si caratterizza per il suo design elegante e le sue dimensioni compatte che rendono pratico e agevole il suo spostamento. La macchina produce fino a un litro di sorbetti e gelati cremosi, lasciando la possibilità di stabilire autonomamente i tempi a seconda della consistenza desiderata. Il display a LED permette di tenere sotto controllo le tempistiche del programma impostato e le funzionalità attivate. Molto facile da pulire, il cestello estraibile consente di trasferire il gelato appena pronto in un altro contenitore per passare poi alla preparazione successiva. La confezione include anche un bicchiere graduato, un cucchiaio per servire il gelato e due cestelli, di cui uno fisso e l'altro rimovibile. La macchina occupa uno spazio di 33 x 36 x 43 cm.

Pro: questa gelatiera autorefrigerante ha un litro di capacità e si contraddistingue per i numerosi accessori al suo interno.

Contro: gli utenti consigliano di prolungare i tempi di preparazione se si desidera un gelato cremoso ma fermo.

La consigliamo perché: si tratta di un modello compatto con compressore autorefrigerante con cui è possibile preparare fino a un litro di sorbetti e gelati in 40 minuti. Consente di scegliere la consistenza desiderata ed è ricca di accessori.

Vanilly Sky Family

Con capacità più elevata

La gelatiera con compressore autorefrigerante Vanilly Sky Family da 250 W lavora fino a 2,5 litri di gelato alla volta. Dotato di un timer regolabile fino a 60 minuti, consente di preparare anche ottimi sorbetti e frozen yogurt e mantenerli al freddo per un'ora, in modo tale da non farli sciogliere. Questo elettrodomestico è provvisto di un coperchio con chiusura di sicurezza e piedini antiscivolo per garantire una maggiore stabilità sul piano di lavoro. Inoltre, è anche possibile mettere in pausa la macchina per introdurre nuovi ingredienti. Nella confezione sono inclusi una spatola e un bicchiere graduato. Misura 26,5 x 38,5 x 31,5 cm.

Pro: questa gelatiera ha una capacità molto elevata che raggiunge i 2,5 litri, così che tutta la famiglia si possa godere il gelato.

Contro: le istruzioni incluse non sono in italiano.

La consigliamo perché: questo modello da 2,5 litri di capacità rende possibile la realizzazione artigianale di gelati, sorbetti e frozen yogurt. Ha un timer regolabile ed è possibile impostare la funzione pausa per aggiungere nuovi ingredienti.

G3 Ferrari

La più leggera

Realizzata in acciaio inox, la gelatiera autorefrigerante G3 Ferrari da 150 W è ottima per preparare 1,5 litri di gelato cremoso e gustoso sorbetto in meno di un'ora. La presenza del sistema a compressore garantisce risultati professionali senza dover preraffreddare il cestello rimovibile, mentre lo sportello permette di aggiungere degli ingredienti durante la miscelazione. Pratica e funzionale, questa macchina silenziosa mantiene il gelato al fresco per un'ora una volta finito. La gelatiera è inoltre dotata di piedini antiscivolo per garantire stabilità e diversi accessori tra cui anche un misurino. Si pulisce facilmente e occupa uno spazio di 39 x 25,5 x 27,5 cm.

Pro: questa gelatiera autorefrigerante ha una capacità di 1,5 litri per lavorare in modo silenzioso gelati e sorbetti in meno di un'ora. Il cestello rimovibile, invece, facilita le operazioni di pulizia.

Contro: alcuni utenti non ritengono omogeneo il raffreddamento, dunque consigliano di riporre il contenitore in frigorifero o congelatore.

La consigliamo perché: è una macchina robusta e silenziosa in grado di produrre 1,5 litri di sorbetti e gelati. Le sue dimensioni compatte la rendono facilmente gestibile, mentre il cestello estraibile agevola la pulizia.

H.Koenig HF250

Migliore base

La gelatiera autorefrigerante H.Koenig HF250 ha una potenza di 150 W e una capacità di 1,5 litri. È possibile preparare gelati e sorbetti in casa per tutta la famiglia in 35-50 minuti. Basta versare il preparato nel cestello antiaderente ed estraibile, avviare il programma e aggiungere qualche ingrediente persino in fase di preparazione tramite lo sportello trasparente apribile. Lo schermo LED consente di verificare lo stato del processo, ma una volta finito la gelatiera si arresta in automatico. Efficace e semplice da usare, questa gelatiera con compressore autorefrigerante ottiene gli stessi risultati di una macchina professionale poiché è in grado di gestire in modo funzionale le basse temperature. Silenziosa e pratica da pulire, questo modello misura 43,9 x 35,9 x 35,9 cm.

Pro: è una gelatiera silenziosa da 1,5 litri in grado di preparare sorbetti e gelati in meno di 50 minuti. Il cestello rimovibile consente di versare in modo più confortevole gli ingredienti e facilita la fase di pulizia.

Contro: alcuni utenti ritengono che la macchina sia un po' pesante.

La consigliamo perché: si tratta di un modello silenzioso con compressore autorefrigerante in grado di preparare fino a 1,5 litri di sorbetti e gelati in meno di 50 minuti. All'interno della confezione è anche incluso un comodo cucchiaio per servire il gelato.

Musso Stella

La più potente

Realizzata in acciaio inossidabile, questa gelatiera autorefrigerante Musso Stella da 300 W è utile per preparare fino a 1,5 litri di gelati, yogurt e sorbetti. Con degli standard professionali, la preparazione non richiede più di un quarto d'ora una volta impostato il timer regolabile. Si tratta di un modello con compressore autorefrigerante altamente professionale e provvisto di cestello fisso. Questa macchina robusta è anche facilissima da pulire, basta passare un panno umido all'interno del cestello per passare subito al prossimo gelato artigianale. La gelatiera Musso Stella occupa uno spazio di 51 x 33 x 31 cm.

Pro: questa macchina ha un compressore autorefrigerante che mantiene gelati, yogurt e sorbetti al fresco anche una volta spenta.

Contro: la gelatiera pesa 30 kg, risultando quindi un po' pesante.

La consigliamo perché: si tratta di una gelatiera autorefrigeranti da 1,5 litri di capacità che si contraddistingue per i tempi di preparazione molto brevi, bastano infatti meno di 20 minuti per gustare un gelato fatto in casa.

De'Longhi

La più compatta

Questo modello di gelatiera De'Longhi ICK5000 da 230 W ha una capacità di 1,2 litri che consente di preparare abbastanza quantità di gelato, sorbetti, frozen yogurt e anche dessert freddi. Il compressore autorefrigerante mantiene la temperatura bassa per impedire che il gelato si sciolga. Il cestello, il coperchio trasparente e le pale sono smontabili e lavabili in lavastoviglie in maniera molto pratica. L'apparecchio dispone di tre diverse funzionalità: si può decidere di attivare le pale, preparare il gelato o semplicemente refrigerare. La gelatiera occupa uno spazio di 42,6 x 32,6 x 24,5 cm.

Pro: la gelatiera con compressore autorefrigerante consente di preparare in casa fino a 700 grammi di gelato, sorbetti, yogurt e dolci freddi. Si pulisce facilmente.

Contro: il coperchio con chiusura ermetica non è provvisto di sportellino.

La consigliamo perché: questa macchina da 1,2 litri mantiene la temperatura costantemente bassa per non alterare la consistenza del gelato. Ogni sua parte interna è estraibile e lavabile in lavastoviglie, così da facilitarne la pulizia.

Springlane Elli

La più versatile

La gelatiera autorefrigerante Elli da 135 W prepara fino a 1,2 litri di gelato cremoso, frozen yogurt e sorbetto rinfrescante in appena 45 minuti. Il sistema a compressione non solo conserva il gelato al fresco per un'altra ora una volta finito, ma evita anche di dover preraffreddare il cestello. La macchina è dotata di un display digitale per impostare il timer e di un coperchio superiore trasparente che può essere aperto anche in fase di miscelazione nel caso si vogliano aggiungere degli ingredienti extra. Nella confezione è incluso anche un ricettario per sperimentare nuovi gusti. Dal design compatto ed elegante, questa gelatiera misura 39 x 26 x 21,5 cm.

Pro: la macchina Elli realizza diversi dolci estivi come gelati, frozen yogurt e sorbetti in appena 45 minuti, mantenendoli sempre al fresco grazie al sistema a compressione.

Contro: il ricettario incluso nella confezione non è in lingua italiana.

La consigliamo perché: si tratta di un modello da 1,2 litri molto funzionale che dà la possibilità di impostare il timer e aggiungere nuovi ingredienti tramite lo sportello.

Koenig HF320

Migliori pale

La gelatiera autorefrigerante H.Koenig HF320 lavora una gran quantità di gelati e sorbetti grazie ai suoi 2 litri di capacità. I tempi di preparazione sono molto brevi, infatti basta impostare il timer tramite il display digitale e attendere 35-50 minuti per ottenere un prodotto fresco senza grumi e cristalli grazie alle pale. Questa macchina da 180 W si spegne in automatico a fine programma, mantenendo però il gelato in freddo anche un'ora dopo la preparazione. La gelatiera Elli è anche dotata di un cestello antiaderente e rimovibile per facilitare la pulizia. All'interno della confezione è incluso anche un cucchiaio per servire comodamente il gelato. Compatto e silenzioso, questo modello misura 42 x 29 x 21,5 cm.

Pro: questo modello si caratterizza per i suoi 2 litri di capacità e i tempi brevi di preparazione. La macchina è dotata di spegnimento automatico e raffredda il gelato fino a un'ora.

Contro: il cestello rimovibile non è adatto alla lavastoviglie, ma lo si può lavare sotto l'acqua corrente o con un panno umido.

La consigliamo perché: questa gelatiera autorefrigerante realizza gelati e sorbetti fino a 2 litri in meno di 50 minuti. Ottimo lo spegnimento automatico e le pale di nuova generazione per impedire la formazione di grumi e cristalli all'interno del dolce.

Sweet Dreams

La più economica

Infine, vi presentiamo la gelatiera autorefrigerante Klarstein Sweet Dreams. Si tratta di una macchina da 150 W di potenza e 1,5 litri di capacità progettata per miscelare e produrre gelati e yogurt. Dotata di uno schermo digitale e soli due pulsanti, è possibile impostare un timer in base alla consistenza desiderata, facendo così oscillare i tempi di preparazione tra i 10 e i 60 minuti. Una volta terminato il programma, la gelatiera mantiene la temperatura bassa inalterata: il suo sistema a compressione, infatti, impedisce che il gelato si possa sciogliere. Questo modello ha alla base dei piedini antiscivolo per garantire maggiore stabilità sul piano di lavoro, mentre le componenti estraibili facilitano la pulizia. La macchina misura 37 x 29 x 32 cm.

Pro: la gelatiera è pratica e versatile perché garantisce la produzione di un litro e mezzo di gelati e yogurt. Il timer regolabile, invece, consente di poter decidere il grado di consistenza del dolce.

Contro: alcuni utenti avrebbero preferito la presenza di un ricettario all'interno della confezione.

La consigliamo perché: questa macchina autorefrigerante da 1,5 litri permette di impostare il timer fino a un'ora per poter ottenere la consistenza desiderata. Ottima anche per le componenti rimovibili che facilitano la pulizia.

Come fare il gelato fatto in casa con la gelatiera autorefrigerante

Una gelatiera autorefrigerante è un elettrodomestico che serve per preparare il gelato in casa. I motivi per cui è l'ideale averne una in casa sono molteplici. Innanzitutto, quando si parla di cibo, quello fatto in casa ha sempre qualche marcia in più. Preparandolo voi stessi, infatti, saprete esattamente quali prodotti contiene e qual è la loro qualità, non solo per evitare i conservanti, ma anche per avere sotto controllo la situazione in caso di intolleranze e allergie. Inoltre, anche le vostre tasche ne trarranno beneficio, perché i costi da supportare saranno sicuramente minori di quelli del gelato comprato al supermercato.

Utilizzare una gelatiera autorefrigerante è molto semplice. Inserite gli ingredienti che vi occorrono nel cestello della gelatiera, impostate il programma del vostro elettrodomestico che preferite, regolate velocità e timer e poi premete il tasto di avvio. A quel punto, non vi resterà che attendere. Al termine dei tempi previsti avrete a disposizione il vostro gelato, che potrete riporre in freezer per una maggiore durezza (molto dipende dal gusto personale).

Tenere sotto controllo la lavorazione della vostra gelatiera sarà molto semplice. Questi robot da cucina sono dotati di un display led a cristalli liquidi, sul quale è indicato tutto ciò che avete impostato e attivato prima di cominciare. Dunque, saprete sempre che cosa sta succedendo.

Inoltre, molte gelatiere sono provviste di coperchio trasparente e con una piccola apertura. Questo dettaglio è importante. Avrete così la possibilità di controllare la situazione senza aprire la gelatiera, ma anche di aggiungere eventualmente ingredienti anche in corso d'opera. Insomma, meno rischi e più vantaggi.

Gelatiera ad accumulo e a manovella e gelatiera autorefrigerante a confronto

La gelatiera autorefrigerante è semplicemente l'evoluzione tecnologica della gelatiera tradizionale. Questo significa che nell'acquistare una gelatiera di tipo autorefrigerante avrete sicuramente molti più vantaggi.

La differenza principale, sta nel meccanismo di raffreddamento automatico, come si evince già dal suo nome. Nel caso della gelatiera tradizionale, come può essere quella ad accumulo o a manovella, c'è bisogno di raffreddare preventivamente il cestello, altrimenti essa non potrà essere utilizzata. Una gelatiera autrefrigerante, invece, lo fa in maniera automatica, grazie alla presenza del compressore interno, che si metterà in moto una volta collegato il macchinario alla corrente elettrica. Questo vi permetterà di risparmiare del tempo e di poter decidere di utilizzare l'elettrodomestico anche all'ultimo minuto, senza doverlo per forza preventivare.

Inoltre, una gelatiera autorefrigerante è più leggera e maneggevole di una gelatiera tradizionale, che sebbene possa essere più capiente, sarà senza dubbio più ingombrante.

Nel caso specifico della gelatiera a manovella, dovreste anche preventivare uno sforzo fisico e una concentrazione maggiore, perché per far funzionare la gelatiera bisogna, appunto girare una manovella. Una gelatiera autorefrigerante, invece, fa tutto da sola, anche spegnersi a fine programma.

Come scegliere la migliore gelatiera autorefrigerante

Ora che sapete esattamente perché una gelatiera autorefrigerante è più vantaggiosa di una gelatiera a manovella o ad accumulo, c'è un'ultima cosa che dovete sapere. Come fare per capire qual è tra tutte la migliore?

Due sono le cose a cui dovete prestare attenzione, principalmente. La prima è il numero dei cestelli di cui la gelatiera è provvista. Molto dipende dalla quantità di gelato che avete intenzione di preparare. Se necessitate di grandi quantità di prodotto, meglio puntare sul doppio cestello, in modo da poter procedere più velocemente e poter anche diversificare la preparazione, scegliendo di portare in tavola due gusti diversi di gelato contemporaneamente.

La seconda caratteristica a cui fare attenzione è la velocità. Le gelatiere più avanzate tecnologicamente vi danno la possibilità di scegliere la velocità a cui far lavorare le pale, in modo da regolare la procedura in base a ciò che volete ottenere e al tempo a disposizione.

Se pensate di non aver ancora le idee chiare su quale sia il prodotto migliore per voi, potete dare uno sguardo alla sezione di Amazon dedicata alle gelatiere.