ingredienti
  • Spaghetti 130 gr • 365 kcal
  • Gamberi 13 • 85 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I gamberi in gabbia sono un antipasto sfizioso e originale, ideale anche per una cena raffinata, per introdurre un menù di pesce sofisticato. La preparazione è davvero semplice ma farete un figurone! Per realizzare questa ricetta vi occorreranno solo gamberi e spaghetti: i crostacei saranno scottati in padella, avvolti in una gabbia di spaghetti e fritti in olio ben caldo, fino a quando non saranno dorati e croccanti. Per la preparazione potete utilizzare anche gamberetti o gamberoni, in base alla vostra disponibilità. Ma ecco come realizzarli.

Come preparare i gamberi in gabbia di spaghetti

Lavate i gamberi sotto acqua corrente, eliminate il carapace (1) e rimuovete il budello presente sul dorso aiutandovi con un coltellino ben affilato. Riscaldate la padella a fuoco medio con un filo d'olio extravergine di oliva, aggiungete i gamberi e scottateli per qualche minuto (2). Una volta pronti sollevateli e teneteli da parte. Cuocete gli spaghetti in acqua bollente e salata. Scolateli e divideteli in 13 porzioni, circa 10 grammi per porzione e lasciateli raffreddare (3).

Avvolgete gli spaghetti intorno ai gamberi (4) e friggeteli nell’olio ben caldo fino a quando gli spaghetti non diventano croccanti (5). Sollevateli e sistemateli su un piatto rivestito con carta assorbente, così da eliminare l'olio in eccesso. I vostri gamberi in gabbia sono pronti per essere serviti (6).

Consigli

Potete sostituire i classici spaghetti con gli spaghetti di riso o di soia, in base ai vostri gusti e alla disponibilità. Per una preparazione più sfiziosa, inoltre, potete infilzare i gamberi su uno stecchino così da realizzare degli stuzzichini monoporzione ideali anche per un buffet.

Accompagnate i gamberi in gabbia di spaghetti con una deliziosa salsa al curry, ideale se volete dare un tocco orientale alla pietanza.

Se amate gli antipasti a base di gamberi, provate anche i gamberi in pastella, semplici e croccanti, oppure gli spiedini di gamberi con avocado e lime, freschi e leggeri dal sapore esotico.

Conservazione

È consigliabile consumare i gamberi in gabbia subito dopo la preparazione per gustarli croccanti al punto giusto.