video suggerito
video suggerito
ricetta

Frittelle di gamberi: la ricetta dell’antipasto di pesce originale e saporito

Preparazione: 10 Min
Cottura: 20 Min
Riposo: 25 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Carlotta Falletti
88
Immagine

ingredienti

Gamberi
350 gr
Farina 00
220 gr
Latte
160 ml
uovo
1
Limone
1/2
bicarbonato
q.b.
Menta
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.
ti serve inoltre
Olio di semi di arachidi
q.b.

Le frittelle di gamberi sono uno antipasto gustoso e versatile, ideale per aprire un pranzo a base di pesce in compagnia di amici, o servire per un aperitivo fatto in casa in accompagnamento a stuzzicanti salsine. La ricetta, facile e adatta anche per chi è alle prime armi in cucina, richiederà davvero pochissimi minuti, che si ridurranno ulteriormente se, anziché pulire i crostacei seguendo i nostri consigli, deciderai di acquistarli già sgusciati dal tuo pescivendolo di fiducia.

Per portarle in tavola, per prima cosa, si fanno marinare i gamberi, privati della testa e del carapace, con un trito di menta fresca e succo di limone. Poi si lasciano insaporire immersi in una pastella veloce a base di latte, uova, farina, sale e un pizzico di bicarbonato, e infine si tuffano, pochi pezzi alla volta, in olio di semi bollente. Otterrai così dei bocconcini dorati e fragranti, ottimi da gustare anche come secondo con un contorno di verdure di stagione.

Il bicarbonato, aggiunto alla preparazione, renderà la frittura leggera e ariosa. Se preferisci, in alternativa, puoi preparare una pastella light mescolando 200 gr di farina con 150 ml di acqua frizzante ghiacciata: in questo modo si creerà uno shock termico con la temperatura dell’olio e il fritto risulterà croccantissimo.

Scopri come preparare le frittelle di gamberi seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova altre squisite frittelle salate.

Come preparare le frittelle di gamberi

Priva i gamberi della testa e del carapace e, con l'aiuto di uno stecchino, elimina il filamento scuro dell'intestino; quindi tritali grossolanamente al coltello 1.

Trasferisci i gamberi in una ciotola e bagna con il succo del limone filtrato 2.

Profuma con la menta sminuzzata 3 e con il pepe macinato al momento.

Mescola per bene con una spatola 4 e lascia marinare in frigo per 15 minuti.

Nel frattempo prepara la pastella: rompi l'uovo in una terrina, aggiungi la farina setacciata 5 e mescola velocemente con una frusta.

Versa il latte a temperatura ambiente 6.

Amalgama ancora con una frusta 7, fino a ottenere una pastella liscia e priva di grumi.

Aggiungi un pizzico di bicarbonato 8 e aggiusta di sale.

Trascorso il tempo, scola i gamberi dal liquido della marinatura e immergili nella pastella 9.

Mescola con una spatola 10, in modo da ricoprire completamente i crostacei con la pastella, e lascia riposare in frigo per 10 minuti.

Versa quindi i gamberi in pastella a cucchiaiate nell'olio di semi bollente 11 e cuoci le frittelle, poche alla volta, fino a quando saranno dorate e fragranti.

Man mano che sono pronte, prelevale con un mestolo forato e lasciale asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina 12.

Distribuisci le frittelle di gamberi su un piatto da portata 13, porta in tavola e servile ben calde.

Consigli

Se desideri, puoi aromatizzare la pastella con la scorza grattugiata dell’arancia o del limone, oppure puoi speziarla con un pizzico di curry, di curcuma o di zafferano: che, oltre a donare al piatto un colore e un aroma inconfondibili, ben si sposano con il gusto dei crostacei.

Se ami i sapori esotici puoi panare i gamberi in una miscela di farina di riso e di cocco, e servirli poi con un dressing allo yogurt oppure, per una cena dalle note orientali, puoi cimentarti con i gamberi in tempura.

Per la marinatura puoi sostituire il limone con il lime e aggiungere poi della radice di zenzero grattugiata: per un gusto fresco e piacevole al palato. Oppure, al posto della menta, puoi optare per dell'erba cipollina sminuzzata o del prezzemolo tritato.

Conservazione

Le frittelle di gamberi vanno consumate calde e fragranti al momento. Si sconsiglia la conservazione.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
88
api url views