ingredienti
  • Gamberi freschi 400 gr già sgusciati
  • Farina 00 150 gr • 36 kcal
  • Parmigiano grattugiato 3 cucchiai • 21 kcal
  • Acqua gassata fredda q.b.
  • Olio di semi q.b. per friggere • 690 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le frittelle di gamberi sono un antipasto facile e sfizioso, una ricetta semplice, ottima da servire anche per un aperitivo o come secondo piatto, variando un po' le dosi. Per realizzarle vi occorreranno solo dei gamberi o gamberetti freschi – meglio se già sgusciati per velocizzare la preparazione – e una pastella semplice e veloce realizzata con acqua gassata fredda, farina e parmigiano grattugiato. Il tutto sarà fritto in olio ben caldo fino a doratura. In pochissimo tempo preparerete una pietanza deliziosa che conquisterà tutti. Ecco come realizzarle.

Come preparare le frittelle di gamberi

Sgusciate i gamberi (1), eliminate il filino scuro sul dorso con l'aiuto di uno stuzzicadenti e tagliateli a pezzetti. Mettete in una ciotola la farina, il parmigiano grattugiato e mescolate. Unite poi l'acqua gassata fredda e mescolate fino a ottenere una pastella fluida al punto giusto (2). Aggiungete i gamberi a pezzetti e mescolate. Prelevate l'impasto con un cucchiaio e friggete poche frittelle alla volta in una padella con olio ben caldo fino a doratura. Scolatele con una schiumarola e adagiatele su un piatto rivestito con carta da cucina, così da eliminare l'olio in eccesso. Le vostre frittelle di gamberi sono pronte per essere servite ben calde con un pizzico di sale (3).

Consigli

Se non avete a disposizione i gamberi freschi potete utilizzare anche quelli surgelati, importante che siano di ottima qualità. Potete anche sostituire i gamberi con i gamberetti, in base alla vostra disponibilità.

Per gustare delle frittelle fragranti e croccanti, realizzate la pastella poco prima della preparazione, altrimenti l'acqua gassata perderà la sua efficacia. Potete aromatizzare la pastella con l'aggiunta di prezzemolo tritato oppure potete unire agli ingredienti una zucchina grattugiata o la scorza di limone grattugiata. Inoltre potete sostituire il parmigiano con il pecorino oppure utilizzarli entrambi.

Friggete le frittelle di gamberi al momento, poco prima di servirle, altrimenti perderanno la loro fragranza: dovranno risultare croccanti fuori e morbide dentro. Se le preparare in anticipo perderanno la loro croccantezza, ma saranno comunque buonissime. Anche il sale va aggiunto solo poco prima di gustarle. Se volete servire le frittelle di gamberi come secondo piatto, accompagnatele con un'insalata o con verdure grigliate.

Provate anche i gamberi in pastella, ideali da servire come antipasto o per un aperitivo, accompagnati con la salsa allo yogurt o con quella che preferite, per renderli ancora più sfiziosi.

Conservazione

È consigliabile consumare le frittelle di gamberi subito dopo la preparazione. Potete comunque conservarle per un giorno, ma perderanno la loro croccantezza.