ricetta

Focaccia

Preparazione: 30 Min
Cottura: 40 Min
Lievitazione: 4 ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
47
Immagine

La focaccia è un lievitato salato soffice e aromatico realizzato con farina, acqua, lievito di birra, sale e olio extravergine di oliva, ottimo da mangiare calda, da gustare così com'è o accompagnato con salumi, formaggi ,verdure gratinate o grigliate: è l'ideale anche per una merenda, uno spuntino o per una gita fuori porta.

Di focacce ne esistono tantissime versioni: quella che ti presentiamo oggi è la ricetta base, ideale da replicare in casa anche se sei alle prime armi in cucina.

Una volta pronta puoi servirla tagliata a quadrotti oppure farcirla: è perfetta anche per un buffet, un aperitivo in compagnia (in questo caso ti suggeriamo di condirla con pesto e pomodorini) o da servire in sostituzione del pane.

Ecco la ricetta base della focaccia fatta in casa e i consigli del nostro Elpidio per farla perfetta.

Prova anche altre versioni di focaccia:

Se, invece, hai poco tempo a disposizione prova la focaccia in padella, una versione istantanea senza lievitazione.

ingredienti

Per l'impasto (dosi per teglia 25x36)
Farina 0
450 gr
Acqua
300 ml
Lievito di birra fresco
10 gr
Sale
10 gr
Olio extravergine di oliva
2 cucchiai
Per la salamoia
Olio extravergine di oliva
2 cucchiai
Acqua
2 cucchiai
Sale
q.b.

Come preparare la focaccia

Prepara l'impasto della focaccia

Per realizzare l'impasto della focaccia abbiamo utilizzato 10 gr di lievito di birra, ma puoi utilizzarne anche di più o di meno, in base al tempo che hai a disposizione: più lievito metterai e meno tempo occorrerà per la lievitazione. Inoltre puoi utilizzare anche il lievito di birra secco: una bustina di 7 gr di lievito in polvere equivale a un panetto di 25 gr di lievito di birra fresco. La scelta della farina, invece, dipende molto dall'impasto che vuoi realizzare, noi abbiamo scelto una farina 0, di forza media, perché il nostro impasto dovrà lievitare per circa 4 ore e necessitiamo quindi di una farina adatta ad alta lievitazione e alta idratazione.

Inizia facendo sciogliere il lievito in acqua a temperatura ambiente 1.

In una ciotola versa la farina 2, aggiungi l'acqua con il lievito e inizia a mescolare. Puoi utilizzare anche la planetaria per realizzare l'impasto.

Aggiungi l'olio extravergine di oliva, il sale 3 e continua a mescolare.

Versa l'impasto su un piano di lavoro infarinato. A questo punto avrai ottenuto un impasto ancora un po’ appiccicoso e non perfettamente liscio. Coprilo con una ciotola e lascialo riposare per 20 minuti 4.

Inizia con le pieghe: basteranno 2-3 giri di pieghe 5. Bagnati le mani con olio o acqua per facilitare l'operazione.

Ora forma un panetto liscio 6, coprilo di nuovo lasciandolo riposare altri 20 minuti.

Fai le ultime pieghe e poi lascia riposare in una ciotola oliata e ricoperta da pellicola. Mettila in forno spento con la luce accesa 7, dovrà lievitare almeno 2 ore.

Versa l'impasto in una teglia 25×36 già oleata e inizia a schiacciarlo (8) allungandolo leggermente verso i lati. Lascia di nuovo in forno spento a lievitare per 1 ora e 1/2 ricoperto da pellicola.

Prepara la salamoia

Ora prepara la salamoia mescolando in una ciotola l'olio extravergine di oliva, l'acqua e il sale. Aggiungi la salamoia e schiaccia bene tutto l'impasto formando le classiche fossette con le dita e allungalo completamente, per ricoprire tutta la superficie della teglia 9.

Cuoci la focaccia in forno

Inforna a 200 °C per 40 minuti. A fine cottura spennellala con altra salamoia e tagliala 10.

La tua focaccia è pronta, super morbida all'interno e ben dorata e croccante all'esterno 11. Farciscila come preferisci e gustala.

Consigli

Puoi arricchire la focaccia con fiocchi di sale e rosmarino, da aggiungere in superficie prima della cottura in forno.

La focaccia si conserva a temperatura ambiente, in un sacchetto di plastica o di carta per il pane, per 1-2 giorni. Una volta cotta e porzionata, può essere surgelata e poi scongelata al bisogno.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
api url views