ingredienti
  • Arance 2 • 34 kcal
  • Latte 500 ml • 750 kcal
  • Zucchero semolato 60 gr • 750 kcal
  • Amido di mais 25 gr
  • Scorza d’arancia grattugiata 1
  • Cannella 1 pezzetto
  • Zucchero di canna q.b. • 380 kcal
  • Noce moscata q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crema catalana all'arancia è una profumata variante della classica crema catalana, tradizionale dolce al cucchiaio della cucina spagnola, in particolare della Catalogna. Si tratta di una preparazione simile alla crème brûlée francese, che viene servita solitamente come fine pasto. In questa ricetta, la crema a base di latte, tuorli, maizena, zucchero e cannella, sarà aromatizzata con la scorza di arancia, al posto della scorza di limone. Il tutto sarà inserito all'interno di arance tagliate a metà e svuotate, che fungeranno da ciotoline, per un effetto più scenografico. In alternativa potete mettere la crema nelle tradizionali ciotoline di ceramica. Il tocco finale sarà l'aggiunta di zucchero di canna fiammato con l'apposito cannello, o caramellizzato sotto il grill del forno. Per gustare la vostra crema catalana all'arancia vi basterà soltanto rompere la crosta con il cucchiaino e gustarla in tutta la sua bontà. Ecco i passaggi per prepararla.

Come preparare la crema catalana all'arancia

Eliminate le estremità delle arance e tagliatele a metà (1). Svuotatele, inserite all'interno le estremità che avete tagliato e tenete da parte (2). Mettete l'amido di mais in una tazza con 50 ml di latte e mescolate per farlo sciogliere. Mettete il resto del latte in un pentolino con la cannella e la scorza di arancia grattugiata, quindi accendete il fuoco fino a raggiungere il bollore. A questo punto spegnete il fuoco. In una ciotola lavorate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete l'amido di mais sciolto nel latte e mescolate con una frusta a mano. Unite a filo anche il latte bollente, filtrato con un colino, e continuate a mescolare. Versate il composto nel pentolino e lasciate cuocere fino alla bollitura (3). Da quel momento continuate per altri 2 minuti, mescolando continuamente.

Lasciate intiepidire e mettete ora il composto nelle arance svuotate (4). Lasciate rassodare in frigo per almeno 2 ore. Trascorso il tempo necessario, spolverate la crema catalana con lo zucchero di canna e un pizzico di noce moscata, quindi fiammate con il cannello (5). La vostra crema catalana all'arancia è pronta per essere servita (6).

Consigli

Se non avete a disposizione il cannello, allora preparate la crema catalana all'arancia nelle ciotoline di ceramica, di quelle adatte anche al forno, e passatele sotto al grill del forno, fino a quando lo zucchero non sarà sciolto. Se volete preparare la crema catalana in anticipo, tenetela in frigo, quindi caramellizzatela solo al momento di servirla

Potete sostituire la cannella con la bacca di vaniglia, se preferite. Se invece volete donare un sapore più intenso di arancia alla crema catalana, aggiungete poche gocce di aroma naturale dell'agrume al latte. Se non amate la noce moscata, potete ometterla dagli ingredienti.

Conservazione

Potete conservare la crema catalana all'arancia in frigo per 2 giorni. Caramellizzatela però solo prima di servirla.