Ortaggio tipicamente autunnale, la zucca è un ingrediente incredibilmente versatile, apprezzato per il suo gusto delicato e per le note dolciastre che si prestano bene a ogni tipo di preparazione. Soda e compatta, la zucca è un alimento ricco di benefici: ipocalorico, contiene molta acqua, vitamine e sali minerali oltre che di acidi grassi omega-3 e betacarotene.

Dalla piacentina alla cocozza zuccherina napoletana, alta, lunga, tonda o gigante, qualunque sia la zucca che andrete a preparare, dovrete però prima sbucciarla e tagliarla e chi ama quest'ortaggio sa che non è sempre un'operazione semplicissima. E se vi dicessimo che con qualche trucco potrete sbucciare la zucca in pochi e facilissimi passaggi? Siete curiosi di conoscere il trucco infallibile che vi permetterà di sbucciare la zucca senza alcuno sforzo? Vediamolo insieme, con qualche idea per gustare la zucca in cucina e utili consigli per sceglierla.

Come sbucciare la zucca

Sbucciare la zucca non rientra esattamente tra le cose più semplici da fare in cucina ma, con un pizzico di attenzione, potrebbe diventare un'operazione davvero semplicissima. Ecco come procedere:

  • Pulite accuratamente la zucca con acqua corrente aiutandovi con uno spazzolino per eliminare ogni residuo di terra dalla buccia, quindi asciugatela con un panno di cotone;
  • sistemate la zucca intera sul piatto del forno a microonde, quindi azionate la cottura a 600 watt per tre minuti; se non avete il microonde potete utilizzare il forno classico, cuocendo la zucca tagliata a metà o in quattro parti per 10 minuti a 180 °C;
  • terminata la "cottura", tagliate la zucca a metà con un coltello affilato a lama lunga; con l'aiuto di uno scavino o con un cucchiaio eliminate tutti i semi ma non buttateli, dato che possono essere usati in tantissimi modi;
  • tagliate la zucca a fette e, con un coltello appuntito, sbucciate la vostra zucca incidendo tra quest'ultima e la polpa, così da staccarla facilmente; in alternativa, tagliatela a pezzi grandi;
  • a questo punto non vi resta che tagliare la zucca nella forma più adatta alla ricetta che avete in mente.

Come scegliere la zucca

Come selezionare e scegliere la zucca migliore, matura e pronta per essere gustata? Aggirandovi tra i banchi di frutta e verdura, dovrete fare attenzione ad alcune semplici caratteristiche:

  • il picciolo: deve essere integro, secco e ben attaccato alla zucca;
  • il suono: date dei colpetti alla zucca (un po' come si fa con il melone), se il suono è sordo e cupo, la zucca non è ancora matura, sceglietela solo se il suono è armonico e piacevole;
  • zona di appoggio: se è ben riconoscibile e ha un colore giallo-aranciato, significa che la zucca è cresciuta naturalmente al sole e il suo sapore ve lo dimostrerà;
  • scorza esterna: fate una leggera pressione sulla buccia, se è soda e oppone resistenza, la zucca è pronta e matura;
  • peso: una zucca matura e pronta per essere gustata si presenta piena e densa, se la sentite "vuota" meglio non acquistarla.
zucca: sceglierla e conservarla

Come usare la zucca in cucina

L'avete scelta, l'avete portata a casa, l'avete sbucciata e tagliata: ora non vi resta che cucinare la vostra zucca e gustarla in ricette sfiziose e ricche di gusto. Siete a corto d'idee e volete giocare con consistenze e sapori nuovi? Allora abbiamo qualche consiglio per voi: per un primo piatto alternativo, provate la ricetta delle penne con zucca e pistacchi, un concentrato di sapori perfettamente in equilibrio tra loro; per un contorno veloce ma per nulla scontato, la zucca con glassa dolce di soia e sesamo può fare al caso vostro e, se non volete proprio porre limiti alla vostra fantasia culinaria, sarete felici di sapere che con la zucca si possono preparare anche dolci golosi come la torta zucca e cioccolato, da leccarsi i baffi.

Con l'arrivo dei primi freddi autunnali una delicata crema di zucca può diventare una vera e propria coccola culinaria, magari con qualche cubetto di pane croccante; se avete organizzato un aperitivo tra amici e volete davvero stupirli, provate la nostra ricetta della focaccia con zucca, cipolla rossa e radicchio e non sbaglierete.