3 Gennaio 2022 15:00

Come alleviare le scottature casalinghe in cucina con metodi naturali

Cosa fare in caso di scottature superficiali e come alleviare il dolore con rimedi naturali e alla portata di tutti? Ecco trucchi e segreti per intervenire tempestivamente sulle bruciature domestiche.

A cura di Rossella Croce
91
Immagine

Pentole, padelle, forni e ferro da stiro: oggetti di uso comune che possono anche provocare piccoli incidenti domestici e causare fastidiose scottature. Cosa succede se, a causa di una distrazione, ci procuriamo delle piccole bruciature? Come curare in modo casalingo delle ustioni superficiali con metodi naturali e alla portata di tutti? Quando si tratta di bruciature è importante fare attenzione: non tutte le scottature sono uguali e solo in caso di bruciatura superficiale possiamo intervenire in modo "casalingo" per alleviare il dolore e velocizzare la guarigione. Cosa mettere su una bruciatura da acqua bollente? E su una scottatura da piastra? Vediamo cosa fare e cosa utilizzare per intervenire tempestivamente sulle bruciature e come fare per ottenere una pronta guarigione.

Rimedi naturali per le scottature

Cosa utilizzare in caso di scottature superficiali? Come comportarsi difronte a un incidente domestico e una bruciatura di piccole dimensioni? La prima cosa da fare per darci immediatamente un po' di sollievo è immergere la parte interessata in o sotto acqua fredda corrente per almeno 10 minuti: il freddo infatti ci darà subito sollievo e ci darà il tempo di trovare quello di cui abbiamo bisogno per evitare che si formino delle bolle. In particolare, possiamo utilizzare:

  • Patata: grazie all'alto contenuto di amido, la patata può aiutarci in caso di scottature o bruciature. Usate una fetta di patata cruda o un pezzo di buccia (applicando la parte interna sulla zona interessata): il fastidio e il dolore dopo qualche minuto tenderanno naturalmente a diminuire;
  • tè nero: in caso di scottature superficiali, mettete subito una bustina di tè nero in un bicchiere di acqua fredda (fredda, non calda), lasciatela per qualche minuto e dopo averla strizzata riponetela delicatamente sulla parte scottata; lasciate agire il te per 20 minuti, meglio se avvolta con una garza sterile;
  • aloe vera: il gel di aloe vera è un vero e proprio toccasana in caso bruciature e scottature casalinghe. Applicate delicatamente il gel sulla scottatura e lasciate agire; dopo pochi minuti proverete un evidente sollievo dovuto alla sua azione lenitiva. In casa non avete il gel ma una pianta di aloe ? Vi basterà incedere con la punta di un coltello una delle foglie, far scorre il liquido che troverete all'interno e applicarlo sulla bruciatura.
Immagine

Come curare naturalmente le scottature

Dopo un primo intervento tempestivo, fondamentale per alleviare il dolore dato dalla scottatura, è possibile curare l'ustione casalinga con rimedi naturali e accelerare la guarigione. Cosa scegliere?

  • Olio di oliva: senza dubbio uno dei migliori metodi naturali contro scottature e bruciori grazie alle sue proprietà antinfiammatorie ed emollienti. Applicate l'olio di oliva sulla parte interessata per tre o quattro volta al giorno, le vitamine presenti in questo prodotto simbolo della cucina italiana idrateranno le cute e la riporteranno al suo stato naturale in pochi giorni;
  • olio di cocco: utile non solo in cucina, l'olio di cocco è un toccasana naturale per la nostra pelle scottata e può rivelarsi particolarmente utile per una pronta guarigione, basterà applicarlo sulla zona interessata tre volte al giorno;
  • miele: l'azione del miele favorisce la naturale cicatrizzazione della pelle, basterà applicarne uno strato sottile su un garza e lasciarla agire sulla parte scottata, cambiando il bendaggio due o tre volte al giorno;
  • calendula: pianta medicinale utilizzata fin dall'antichità per le sue proprietà curative e lenitive, la calendula accelera il processo di guarigione e rigenerazione della cute e delle ferite; applicate qualche goccia di olio di calendula sulla bruciatura e coprite con una garza sterile, ripetendo l'operazione più volte al giorno per una settimana fino ad avvenuta guarigione;
  • cipolla: non solo protagonista di deliziosi soffritti, la cipolla è un'ottima alleata contro scottature e bruciature di lieve entità. Tagliate una cipolla fresca e applicate il suo succo sulla zona interessata: ad agire positivamente sarà la quercetina, una sostanza in grado di alleviare il dolore e accelerare la guarigione della pelle.
91
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
91