ingredienti
  • Farina senza glutine 600g
  • Lievito di birra 25g • 750 kcal
  • Acqua tiepida 250g
  • Strutto 120g • 892 kcal
  • Sale 10g • 21 kcal
  • Per la farcitura
  • Salame Napoli 150g
  • Cicoli 100g
  • Guanciale 100g • 655 kcal
  • Provolone 150g • 366 kcal
  • Pecorino romano grattugiato 50g • 365 kcal
  • pepe q.b • 29 kcal
  • Per la decorazione
  • 4 uova
  • uova per spennellare 1
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

A Napoli chi dice Pasqua dice casatiello! La tradizione culinaria campana vanta infatti tra le sue prelibatezze questo rustico lievitato ripieno e arricchito con formaggio pecorino, provolone, salame e cicoli: una vera e propria bomba di sapori! Il nome "casatiello" deriva dal napoletano "caso" che significa appunto formaggio e le sue origini sono antichissime e la sua forma ricorda la corona di spine della Passione. Bello da vedere con le uova incastonate in superficie e buono da gustare, il casatiello può essere preparato anche gluten free! Non ci credete? Seguite la ricetta e non ve ne pentirete!

Come preparare il casatiello senza glutine

Sciogliete il panetto di lievito in una ciotola con acqua tiepida per qualche minuto (1). Versate la farina senza glutine in una ciotola, unite il lievito sciolto nell'acqua, un pizzico di sale e pepe (2) e lavorate con le mani per qualche minuto. Unite lo strutto e l'olio e impastate per 10 minuti fino ad ottenere un composto morbido (3). Coprite con un canovaccio e lasciate riposare per un'ora perché il volume raddoppi.

Tagliate a cubetti il salame (4), il guanciale e il provolone (5). Riprendete l'impasto e stendetelo con un matterello su un piano da lavoro formando un rettangolo (6). Tenetene un pezzo da parte per la decorazione.

Distribuite uniformemente i formaggi, i cicoli e i salumi tagliati. Aggiungete una spolverata generosa di pecorino grattugiato e di pepe (7) e arrotolate l'impasto formando un salsicciotto (8). Sistematelo in uno stampo per ciambella che avrete spennellato con la sugna e sigillate bene le estremità (9).

Lavate 4 uova e sistematele in quattro punti equidistanti sulla superficie dell'impasto facendo una leggera pressione con le mani. Prendete la parte di impasto che avete tenuto da parte e formate delle strisce e coprite le uova formando una croce (10). Coprite il casatiello senza glutine con un canovaccio e fatelo riposare nuovamente per 2 ore fino a quando il suo volume sarà raddoppiato. Trascorso questo tempo sbattete un uovo e spennellate la superficie. Infornate per 50 minuti a 190 gradi, quindi abbassate la temperatura a 170 gradi (11) e continuate la cottura per ulteriori 20 minuti (12). Sfornate e lasciate intiepidire il casatiello senza glutine prima di servirlo!

Consigli

Potete aggiungere a ripieno prosciutto cotto o scamorza, fate attenzione a non utilizzare formaggi a pasta morbida come la mozzarella: i liquidi potrebbero rovinare la consistenza del vostro casatiello senza glutine.

Varianti

La caratteristica del casatiello sono le uova fresche posizionate in superficie, proprio la freschezza della uova lo distingue da un altro rustico campano chiamato tortano in cui le uova vengono utilizzate sode all'interno dell'impasto.