ingredienti
  • mix di farine per pasta fresca senza glutine 300 gr
  • Uova 2 • 750 kcal
  • Zucchero 50 gr • 15 kcal
  • Burro 50 gr • 21 kcal
  • bicarbonato 1 pizzico
  • Lievito per dolci 1 cucchiaino • 50 kcal
  • Grappa 20 ml
  • acqua o succo d’arancia 20 ml
  • Sale 1 pizzico • 0 kcal
  • aromi (a piacere) q.b.
  • Olio di semi di arachide q.b. • 690 kcal
  • Zucchero a velo q.b. • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le chiacchiere senza glutine sono un dolce di Carnevale irresistibile e adatto anche a celiaci e intolleranti al glutine. Il segreto per ottenere delle sfoglie friabili e bollose, che non facciano rimpiangere le originali, sta nell'utilizzo di un mix per pasta senza glutine e nell'aggiunta di un pizzico di lievito per dolci, che renderà la sfoglia elastica e facilmente lavorabile. Una volta ottenuti i classici rettangoli, o dei deliziosi nodini, questi vengono fritti in olio bollente – ma potete farli anche al forno – e poi cosparsi con abbondante zucchero a velo. Fragranti e leggere, sono perfette da offrire agli ospiti a fine pasto o come merenda golosa per i più piccoli. Scoprite come realizzarle seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare le chiacchiere senza glutine

chiacchiere senza glutine

Riunite in una ciotola la farina, lo zucchero, il burro a cubetti e le uova (1); aggiungete l'aroma scelto, la grappa e l'acqua (o il succo di arancia) e impastate il tutto fino a ottenere un panetto sodo e omogeneo.

chiacchiere senza glutine

Coprite il panetto con un telo da cucina (2) e lasciate riposare per circa 30 minuti in modo che acquisti elasticità.

chiacchiere senza glutine

Trascorso il tempo di riposo, stendete la pasta e ricavate delle sfoglie sottilissime con l'apposita macchinetta o un matterello. Ritagliate dei rettangoli con una rotella dentellata (3).

chiacchiere senza glutine

Praticate un taglio al centro, parallelo al lato lungo del rettangolo, e poi passate un estremo della sfoglia nel foro, per realizzare un piccolo nodo (4).

chiacchiere senza glutine

Fate scaldare abbondante olio in una padella e friggete le chiacchiere pochi minuti per lato (5), finché non saranno leggermente dorate e gonfie.

chiacchiere senza glutine

Scolate le chiacchiere e fatele asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina. Spolverizzatele con un po' di zucchero a velo e servitele immediatamente (6).

Consigli

La leggerezza delle chiacchiere non è messa in discussione dall’assenza del glutine, tuttavia per riuscire a ottenere un prodotto finale arioso è necessario ovviare all’assenza della proteina che rende la pasta elastica aggiungendo all’impasto un po’ di lievito per dolci.

Il riposo della pasta è essenziale per un risultato impeccabile: una volta formata la palla, copritela con un panno da cucina e fatela riposare per almeno una mezz'ora a temperatura ambiente. In questo modo si rilasserà, rimanendo elastica.

Per la frittura scegliete l'olio di semi di arachide: caratterizzato da un punto di fumo che supera i 200 °C, è tra gli oli che alterano meno il gusto dei cibi. La temperatura ottimale è tra i 170-180 °C (meglio munirsi di un termometro da cucina) ed è consigliabile friggere in una padella capiente o in un wok pochi pezzi per volta, proprio per evitare che la temperatura si abbassi troppo.

Potete profumare l'impasto delle vostre chiacchiere con l'aroma che preferite: vaniglia in polvere, cannella, scorza di limone o di arancia grattugiata e così via.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche le castagnole senza glutine e la ciambella con farina di riso.

Conservazione

Per gustarle al meglio, il consiglio è di friggere le chiacchiere senza glutine e consumarle calde al momento. Nel caso vi fossero avanzate, si conservano per alcuni giorni in una scatola di latta, in un ambiente fresco e asciutto.