ricetta

Cachapa: la ricetta della frittella di mais venezuelana filante e saporita

Preparazione: 10 Min
Cottura: 5 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 persone
A cura di Redazione Cucina
1
Immagine

La cachapa è un piatto tipico della cucina venezuelana a base di mais, una preparazione senza glutine a metà tra un'omelette e una tortilla tradizionalmente venduta come street food insieme alle arepas.

Prepararla in casa è davvero semplice: si parte dalle pannocchie fresche, da cui ricaveremo i chicchi di mais che saranno uniti a latte e farina di mais bianco e frullati fino ad ottenere una pastella liscia, simile a quella dei pancake americani. Le cachapas saranno poi cotte per pochi minuti in una padella leggermente unta, quindi farcite con formaggio grattugiato, che richiama il queso de mano tradizionalmente usato in questa preparazione.

Ecco dunque quali sono i passaggi per realizzare in pochi minuti queste saporite frittelle rustiche venezuelane, perfette come secondo piatto per un pranzo o una cena veloci.

ingredienti
Pannocchie
2
Latte
120 ml
Farina di mais
70 gr
Sale
q.b.
Per il ripieno
Formaggio grattugiato
120 gr

Come preparare la cachapa

Per prima cosa, elimina le foglie dalle pannocchie e stacca i chicchi di mais usando un coltello affilato 1.

Condisci il mais con il sale, poi aggiungi il latte e la farina di mais e mescola 2.

Usa il frullatore ad immersione per ottenere un composto liscio 3.

Ungi la padella con un filo d'olio e versa il composto di mais formando un pancake rotondo 4. Fai cuocere per circa 4-5 minuti girando a metà cottura.

Quando entrambi i lati saranno dorati, aggiungi il formaggio grattugiato 5 e piega a metà il pancake di mais.

Fai cuocere fino a far sciogliere il formaggio 6, ci vorranno pochi minuti.

Servi le cachapas ancora calde decorandole con del prezzemolo fresco 7.

Consigli

Al posto di quello fresco puoi utilizzare anche il mais in scatola, scolandolo bene dall'acqua di conservazione prima di aggiungerlo agli altri ingredienti. Il formaggio del ripieno può essere invece sostituito con mozzarella o un altro a tua scelta, e anche accompagnato a del prosciutto cotto. In alternativa, puoi farcire le cachapas con carne di manzo, cipolla, peperoni e spezie, realizzando un ripieno simile a quello delle empanadas argentine.

Omettendo il sale puoi preparare una cachapa dolce da guarnire con crema spalmabile alla nocciola o marmellata e gustare a colazione o merenda.

Conservazione

Puoi conservare le cachapas non farcite per 1-2 giorni all'interno di un contenitore ermetico, aggiungendo il ripieno solo al momento di consumarle.

1
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Secondi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
1