ricetta

Broccoli affogati: la ricetta del contorno siciliano semplice e saporito

Preparazione: 15 Min
Cottura: 70 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Carlotta Falletti
48
Immagine
ingredienti
Broccoli
500 gr
Pecorino grattugiato
40 gr
filetti di alici sott’olio
6
Vino rosso
1 bicchiere colmo
Cipolla bianca
1 piccola
Prezzemolo tritato
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

I broccoli affogati, conosciuti in dialetto anche come rocculi affucati, sparaceddi accupati o vrocculi affogati, sono un contorno tipico della cucina siciliana, in particolar modo della zona del catanese. Tradizionalmente preparati per la sera della Vigilia o per il menu di Natale, sono ottimi da portare in tavola per qualsiasi pranzo o cena di famiglia, durante tutta la stagione invernale.

Come tutti i piatti della tradizione, di questa ricetta esistono innumerevoli varianti: c’è chi aggiunge in cottura le olive nere snocciolate, chi il peperoncino, chi la salsiccia sbriciolata… Noi abbiamo scelto di realizzare la versione classica, semplice ma super golosa, a base di broccoli freschi, filetti di alici sott’olio, pecorino e vino rosso.

Una volta scottate le cimette di broccoli in acqua bollente, basterà versarle in un tegame, dove avrai fatto stemperare le alici con un fondo di olio e cipolla, farle insaporire, coperte con un coperchio, con il pecorino grattugiato, e portarle a cottura con una spruzzata di vino rosso e il prezzemolo tritato.

Il risultato sarà una portata ricca e appetitosa, da accompagnare a qualsiasi secondo di carne o di pesce, insieme a fragranti fette di pane casereccio, o da tritare grossolanamente con un mixer e utilizzare come condimento di un buon piatto di pasta. Se desideri, per un tocco siculo doc, puoi sostituire il pecorino grattugiato con la tuma: un formaggio locale, dal gusto fresco e delicato, prodotto, senza aggiunta di sale, dalla cagliata del latte ovino.

Scopri come preparare i broccoli affogati seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova altre idee sfiziose con i broccoli.

Come preparare i broccoli affogati

Monda i broccoli e dividili in cimette 1.

Raccoglili in un colapasta 2 e sciacquali bene sotto l'acqua corrente.

Metti i broccoli in una pentola capiente, coprili con acqua fredda 3 e scottali per 15 minuti a partire dal bollore.

Monda la cipolla e affettala finemente 4.

Scalda un filo d'olio in una casseruola dai bordi alti e versa la cipolla 5.

Lasciala appassire dolcemente, fino a quando non sarà morbida e traslucida 6.

Aggiungi 3 filetti di alici sott'olio 7.

Lasciali stemperare su fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto 8.

Una volta cotti, preleva i broccoli con un mestolo forato 9 e trasferiscili nella padella con la cipolla e le alici.

Irrora con un filo generoso d'olio 10 e aggiusta di sale e di pepe.

Cospargi con il pecorino grattugiato 11.

Copri con un coperchio 12 e lascia cuocere su fiamma dolce per circa 20 minuti, smuovendo di tanto in tanto la casseruola per non farli attaccare: in questa fase evita di mescolare i broccoli per non rischiare di sfaldarli.

Trascorso il tempo di cottura, profuma con il prezzemolo tritato 13.

Bagna con il vino rosso 14 e lascia sfumare.

Prosegui la cottura dei broccoli per 15 minuti su fiamma dolce, saltandoli in padella di tanto in tanto. Al termine, leva dal fuoco 15.

Disponi i broccoli in un piatto da portata, ultima con i filetti di alici restanti e un filo di olio a crudo 16, porta in tavola e servi.

Conservazione

I broccoli affogati si conservano in frigo, in un contenitore ermetico, per 1 giorno massimo.

48
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
48