ricetta

Bramble cocktail: la ricetta del drink a base di gin e liquore alle more

Preparazione: 5 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 1 persona
A cura di Redazione Cucina
14
Immagine
ingredienti
Gin
4 cl
Succo di limone
1,5 cl
Liquore alle more
1,5 cl
Sciroppo di zucchero
1 cl
More
2 per decorare
Foglie di menta
q.b. per decorare

Il Bramble è un cocktail sour semplice e fresco a base di gin, succo di limone, sciroppo di zucchero e liquore alle more, con ghiaccio tritato. Si tratta di un drink creato nel 1984 a Londra da Dick Brandsell, un barista che lavorava in un locale di Soho – il Fred's Club – e che realizzò questo cocktail ispirato dai suoi ricordi di infanzia, quando da bambino raccoglieva le more nell'isola di Wight. Il nome del drink, infatti, in inglese significa "rovo", a indicare i cespugli di more. Inoltre il Bramble è un cocktail ufficiale IBA dal 2011 e uno dei drink più preparati e apprezzati al mondo, per la sua semplicità e il gusto fresco ed equilibrato. Ecco come prepararlo direttamente nel bicchiere old fashioned.

Come preparare il Bramble cocktail

Spremete il succo di limone con lo spremiagrumi 1 e filtratelo con un colino. Riempite il bicchiere old fashioned con ghiaccio tritato, aggiungete il gin, il succo di limone e lo sciroppo di zucchero. Mescolate e aggiungete il liquore alle more, così il drink si colorerà di rosa. Decorate con 2-3 more 2 e qualche fogliolina di menta. Il vostro Bramble cocktail è pronto per essere servito 3.

Consigli

Il Bramble cocktail è ottimo se servito come aperitivo, ma potete abbinarlo anche a pietanze fritte o a piatti a base di pesce o carne bianca, come il branzino al sale oppure il tori no karaage, il pollo fritto giapponese ma potete gustarlo anche in abbiamento al riso alla cantonese.

Se amate i drink a base di gin provate anche il gin lemon, preparato solo con gin e limonata, oppure il white lady, realizzato con gin, cointreau e succo di limone.

14
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Bevande alcoliche
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
14