ricetta

Anguria sciroppata: la ricetta della conserva semplice e deliziosa

Preparazione: 30 Min
Riposo: 15 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 8 persone
A cura di Redazione Cucina
1
Immagine

L'anguria sciroppata è una conserva semplice e deliziosa, un modo per gustare questo fresco frutto estivo anche in inverno. Per realizzarla basterà tagliare l'anguria a fette, farle riposare all'interno di barattoli con acqua bollente per 15 minuti e poi filtrare l'acqua. Bisognerà poi aggiungere lo zucchero, l'acido citrico e un pizzico di sale, e aggiungere di nuovo l'acqua filtrata. Una volta chiusi ermeticamente i barattoli, puoi conservare i barattoli con l'anguria sciroppata per alcuni mesi, prima di utilizzarla per le tue preparazioni dolci o servirla come dessert a fine pasto. Ecco i passaggi per realizzarla.

Oltre alle più classiche pesche sciroppate e ciliegie sciroppate, prova anche i limoni sciroppati.

ingredienti
Anguria
1
Zucchero
2 cucchiaini
Acido citrico
1 cucchiaino
Sale
1 pizzico
Acqua calda
q.b.

Come preparare l'anguria sciroppata

Taglia l’anguria a fette spesse e ricava dei pezzi triangolari 1.

Metti i triangoli di anguria nei barattoli sterilizzati 2.

Riempi i barattoli con l’acqua bollente 3, chiudili e lascia riposare per 15 minuti.

Filtra l’acqua con un colino 7.

Aggiungi al cocomero un cucchiaio di zucchero, di acido citrico e un pizzico di sale 8 e riempi i barattoli di acqua calda.

Chiudi i barattoli con i coperchi e conserva 9.

Conservazione

Puoi conservare l'anguria sciroppata fino a 6 mesi in luogo fresco e asciutto. Una volta aperto il barattolo, mettilo in frigo e consuma l'anguria entro pochi giorni.

1
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
1