ricetta

Zuccotto di colomba: la ricetta del dessert senza cottura goloso e scenografico

Preparazione: 15 Min
Riposo: 6 ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 8 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Stefania Di Leo
24
Immagine
ingredienti
Colomba
600 gr
Mascarpone
400 gr
Panna fresca
400 ml
Pesche sciroppate
400 gr
Zucchero a velo
125 gr
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Cacao amaro in polvere
q.b.

Lo zuccotto di colomba è un dessert senza cottura veloce e molto goloso, ideale da portare in tavola durante il periodo pasquale, per presentare la colomba in chiave creativa e originale, o servire quando le festività sono ormai trascorse, come idea di riciclo scenografica e raffinata.

Per prepararlo ti basterà rivestire il fondo e i bordi di uno stampo a semisfera da 20 cm di diametro con la colomba, tagliata a misura, e riempirlo poi con una goduriosa crema a base di panna montata e mascarpone, arricchita con pezzettini di frutta sciroppata. Il riposo in frigo farà il resto, regalando una deliziosa torta a forma di cupola, da spolverizzare con uno strato generoso di cacao amaro in polvere e servire a fette, come squisito semifreddo, a merenda o al termine del pasto.

Al momento di assemblare il dolce, per sformarlo senza alcuna fatica, non dimenticare di rivestire lo stampo con un foglio di pellicola trasparente. Se non hai in casa quello apposito per zuccotto, puoi sostituirlo con una “ciotola furba” in terracotta: andrà comunque benissimo.

Se desideri, puoi preparare lo zuccotto in anticipo e conservarlo in freezer, pronto per l’arrivo degli ospiti, oppure puoi ricoprirlo con una glassa fondente o con una crema spalmabile alle nocciole. Per quanto riguardo la farcia, poi, potrai combinare insieme gli ingredienti che più si sposano con i tuoi gusti: crema di ricotta aromatizzata alla cannella e scagliette di cioccolato, pasticciera al cacao, colomba sbriciolata e granella di pistacchi, chantilly, camy cream, ma anche un fresco gelato alla stracciatella.

Qui abbiamo scelto delle pesche sciroppate in barattolo e abbiamo utilizzato poi il liquido di conservazione per inzuppare il dolce. A piacere, puoi optare per una bagna alcolica e sostituire le pesche con la frutta fresca preferita, come fragole a rondelle, mirtilli, lamponi, ananas…

Scopri come preparare lo zuccotto di colomba seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche lo zuccotto pasquale o quello tradizionale toscano.

Come preparare lo zuccotto di colomba

Rivesti con un foglio di pellicola trasparente uno stampo per zuccotto a semisfera da 20 cm di diametro 1.

Taglia a fette la colomba, sistemale all'interno dello stampo, adattandole a misura, e ricopri uniformemente i bordi e il fondo 2: tieni da parte un po' di dolce, ti servirà per ultimare lo zuccotto.

Scola le pesche dallo sciroppo di conservazione e tienilo da parte; quindi sistema la frutta sgocciolata su un tagliere e tagliala prima a fettine e poi a tocchetti 3.

Raccogli in una ciotola capiente il mascarpone e la panna ben fredda di frigo, aggiungi lo zucchero a velo e l'estratto di vaniglia, e monta con le fruste elettriche 4, fino a ottenere un composto spumoso e omogeneo.

Unisci quindi le pesche sciroppate a tocchetti 5 e incorporale alla crema ottenuta.

Bagna le fette di colomba con lo sciroppo delle pesche 6.

Farcisci con la crema al mascarpone 7.

Livella bene la superficie con il dorso di un cucchiaio 8.

Copri con le fette di colomba restanti e chiudi bene con la pellicola trasparente 9. Trasferisci quindi lo zuccotto in frigo e lascia raffreddare per almeno 6 ore.

Trascorso il tempo di riposo, sforma lo zuccotto su un piatto da portata 10.

Spolverizza la superficie con abbondante cacao amaro in polvere 11.

Taglia lo zuccotto di colomba a fette 12, porta in tavola e servi.

Conservazione

Lo zuccotto di colomba si conserva in frigo, chiuso in un contenitore ermetico, per 2 giorni massimo. In alternativa puoi tenerlo in freezer fino a 1 mese.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
24
api url views